Inzaghi: "C'è rammarico. Leiva ingenuo a protestare, ma il fallo non c'era"

Coppa Italia

Si chiude ai quarti l'avventura della Lazio in Coppa Italia. L'allenatore biancoceleste Simone Inzaghi non nasconde la delusione: "C'è rammarico, abbiamo dominato, ma complimenti al Napoli". Sull'espulsione di Leiva: "È stato ingenuo a reagire così, ma non c'era il fallo"

La Lazio si ferma ai quarti in Coppa Italia. C'è delusione nelle parole di Simone Inzaghi: "C'è rammarico per essere usciti dalla Coppa Italia dopo una partita che in gran parte avevamo dominato. Abbiamo tenuto bene il campo, abbiamo fatto 14 tiri a 4, abbiamo sbagliato rigore, preso due pali. Avremmo meritato un altro risultato. La delusione c'è anche perché abbiamo la Coppa Italia sulla maglia ma non andremo in semifinale. Ma complimenti al Napoli, è un'ottima squadra". 

"Leiva ingenuo, ma prima ha sbagliato l'arbitro"

L'allenatore biancoceleste commenta così l'espulsione di Lucas Leiva: "Sa di aver sbagliato. Non avrebbe dovuto protestare anche se il fallo non c’era. Sull'espulsione Leiva è stato ingenuo a protestare, ma tutto nasce da una svista dell'arbitro: il fallo per il quale ha dato il giallo non c'era".  La buona notizia arriva dal recupero di Correa, anche in vista del derby di domenica contro la Roma: "Correa è recuperato: ha giocato 40', non soffre, credo che ci darà una mano domenica. Ora abbiamo cinque giorni per recuperare le forze dopo questa gara dispendiosa, ma non pensavamo al derby, avevamo in testa solo la Coppa".

I più letti