Inter-Napoli, probabili formazioni delle semifinali di Coppa Italia

Coppa Italia

Conte ritrova la coppia Lautaro-Lukaku, a centrocampo Sensi favorito su Eriksen. Gattuso ripropone il tridente Callejon-Mertens-Insigne, in difesa Più Maksimovic di Koulibaly

INTER-NAPOLI LIVE

Da una parte l'entusiasmo dell'Inter per la grande vittoria nel derby, dall'altro la voglia di riscatto del Napoli che è nuovamente caduto in casa contro il Lecce. Grande sfida in Coppa Italia, con le squadre di Antonio Conte e Rino Gattuso a giocarsi a San Siro la gara d'andata della semifinale con in palio un posto nella finalissima del 13 maggio allo stadio Olimpico di Roma contro la vincente dell'altra sfida tra Milan e Juventus (la partita di ritorno si giocherà allo stadio San Paolo il 5 marzo). L'Inter arriva all'appuntamento da capolista del campionato di Serie A, dopo aver agganciato nuovamente il primo posto grazie al successo nel derby contro il Milan per 4-2 che ha permesso ai nerazzurri di approfittare della sconfitta della Juventus al Bentegodi contro l'Hellas Verona. Il Napoli, proprio grazie alla Coppa Italia, aveva ritrovato fiducia battendo la Lazio allo stadio San Paolo, dando poi seguito a questo risultato con i successi ottenuti in campionato in casa contro la Juventus e a Marassi contro la Sampdoria. Gli azzurri, però, si sono fermati nuovamente, perdendo al San Paolo contro il Lecce per 2-3. Una sconfitta che ha frenato nuovamente la squadra di Gattuso nella corsa alle posizioni utili per l'Europa, anche in questo senso la Coppa Italia diventa una competizione importante per il Napoli in questo finale di stagione. Le due squadre si sono affrontate in campionato lo scorso 6 gennaio, con l'Inter che ha vinto per 1-3 al San Paolo. Il Napoli si è qualificato alle semifinali di Coppa Italia battendo in casa prima il Perugia per 2-0 (doppietta di Insigne su rigore) e poi la Lazio per 1-0 (gol di Insigne in apertura). L'Inter, invece, ha battuto a San Siro prima il Cagliari per 4-1 (doppietta per Lukaku e gol di Borja Valero e Ranocchia) e poi la Fiorentina per 2-1, con i gol decisivi di Candreva e Barella.

La probabile formazione dell'Inter

Antonio Conte ritrova Lautaro Martinez, indisponibile per squalifica nelle ultime due gare giocate in Serie A contro Udinese e Milan. L'argentino tornerà nell'undici titolare e farà ovviamente coppia con Romelu Lukaku: i due, insieme, segnarono i tre gol che permisero all'Inter di vincere in campionato contro il Napoli al San Paolo poco più di un mese fa. Tre cambi previsti anche nei cinque di centrocampo dove gli inamovibili rispetto al derby sono Nicolò Barella e Marcelo Brozovic. Con questi due, al centro, dovrebbe esserci Sensi (favorito su Eriksen) mentre sulle fasce spazio a Moses e Cristiano Biraghi al posto di Candreva e Ashley Young. In difesa rientra Alessandro Bastoni, rimasto fuori nel derby per squalifica, a completare la linea a tre con Skriniar e De Vrij. In porta confermato Padelli, con Handanovic ancora ai box per infortunio.

 

INTER (3-5-2) probabile formazione: Padelli; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Moses, Barella, Brozovic, Sensi, Biraghi; Lautaro Martinez, Lukaku.

La probabile formazione del Napoli

Gennaro Gattuso cambierà qualcosa rispetto all'undici sceso in campo nella partita persa al San Paolo contro il Lecce. In quell'occasione, l'allenatore azzurro ha schierato dal primo minuto i rientranti Nikola Maksimovic e Kalidou Koulibaly al centro della difesa, contro l'Inter solo uno dei due scenderà in campo al fianco di Kostas Manolas: difficilmente sarà il senegalese, non ancora pronto a giocare 3 gare in 7 giorni. Sulla destra sarà confermato Giovanni Di Lorenzo, considerata l'indisponibilità di Hysaj che è stato espulso nella gara dei quarti di finale contro la Lazio ed è quindi squalificato. Sulla fascia sinistra, invece, ci sarà Mario Rui. In porta ancora David Ospina, già impiegato nella partita contro il Lecce. Gattuso dovrebbe cambiare anche due terzi del centrocampo, soltanto Diego Demme è infatti sicuro di una conferma rispetto alla gara di domenica in campionato. Alla sua sinistra dovrebbe rientrare Fabiàn Ruiz, rimasto fuori sia con la Sampdoria per influenza che contro il Lecce. A destra, invece, Elmas è favorito rispetto a Piotr Zielinski. Due cambi sono previsti anche in attacco dove l'unico riconfermato dovrebbe essere Lorenzo Insigne. A destra ci sarà nuovamente José Callejon, subentrato dalla panchina (con gol) contro il Lecce al posto di Matteo Politano. Al centro spazio per Dries Mertens, con Arkadiusz Milik che scivolerà quindi in panchina.

 

NAPOLI (4-3-3) probabile formazione: Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Elmas, Demme, Fabiàn Ruiz; Callejon, Mertens, Insigne.

CALCIO: SCELTI PER TE