Empoli, contatti con un positivo al Covid: 3 giocatori e Dionisi in isolamento a Napoli

Coppa Italia
©LaPresse
dionisi_empoli_lapresse

La squadra toscana a Napoli per la sfida degli ottavi di finale di Coppa Italia persa contro la formazione allenata da Gattuso: prima della partita disposto l'isolamento per tre calciatori, l'allenatore Dionisi e il magazziniere dopo che i cinque erano entrati in contatto con un soggetto positivo al Covid durante un volo aereo dello scorso 4 gennaio

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN DIRETTA

Imprevisto in casa Empoli, impegnato nella trasferta di Napoli per la gara valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. L'Asl 3 del capoluogo campano ha infatti predisposto l'isolamento in albergo per Leonardo Mancuso, Roberto Pirrello e Szymon Zurkowski, oltre che per l'allenatore della formazione toscana Alessio Dionisi e il magazziniere del club Luca Batini. Questo perché i cinque erano presenti su un volo del 4 gennaio scorso da Lamezia Terme a Bologna, che trasportava anche una persona risultata successivamente positiva al Covid-19.

Isolamento precauzionale di 10 giorni

leggi anche

Napoli: "Chiesto rinvio, ma giocheremo Supercoppa"

Essendo stati a stretto contatto con il soggetto positivo, il ministero della salute ha predisposto l'isolamento per almeno 10 giorni, come previsto dalle norme di prevenzione per evitare la diffusione del contagio, e così i 3 calciatori più Dionisi e il magazziniere dovranno rimanere in quarantena fino al 14 gennaio.

Medico Empoli: "Tutti i componenti della squadra sono negativi"

Il responsabile sanitario dell'Empoli Luca Gatteschi ha fatto il punto della situazione sui cinque tesserati posti in quarantena dall'Asl di Napoli prima della partita di Coppa Italia contro i partenopei. Il medico ha precisato che "tutti i componenti della squadra sono negativi. E' stata una vigilia tumultuosa - ha detto -. Abbiamo ricevuto questa notte la notizia che sul volo di ritorno dalla trasferta di Cosenza, il Lamezia-Bologna che abbiamo preso lo scorso lunedì dopo la partita col Cosenza, c'era una persona positiva e fino ad oggi all'ora di pranzo non abbiamo saputo i nomi dei contatti stretti, ossia le persone vicini al positivo. Noi abbiamo effettuato tre tamponi nei giorni scorsi, anche piu' di quelli imposti dal protocollo, un giro ulteriore stamani una volta saputa la notizia, sia per sicurezza nostra che per quella delle persone che ci circondano. Tutti i componenti della squadra sono negativi, ma l'indicazione dell'Asl di Napoli è stata quella di mantenere in albergo comunque quelli che sono stati identificati contatti stretti, ossia le persone che erano seduti vicini alla persona positiva". Giovedì i calciatori Leonardo Mancuso, Roberto Pirrello, Szymon Zurkowski, il tecnico Alessio Dionisi e un componente dello staff (il magazziniere), quando scadranno i dieci giorni dal contatti, faranno regolarmente rientro a Empoli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche