Samp agli ottavi contro la Fiorentina: battuto l'Ascoli ai calci di rigore

Coppa Italia
©IPA/Fotogramma

Arriva con tanta fatica la prima vittoria di Dejan Stankovic sulla panchina dalla Samp: i blucerchiati battono l’Ascoli 11-10 dopo i calci di rigore e raggiungono la Fiorentina agli ottavi di finale di questa Coppa Italia. Un match nervoso in cui i padroni di casa hanno anche rischiato più volte il ko. A deciderla, dopo il 2-2 dei tempi supplementari è una serie infinita di calci di rigore conclusa con l'errore dagli 11 metri del portiere ascolano Guarna

SAMPDORIA-ASCOLI 11-10 D.C.R

  • GOL: 10’ Verre (S), 33’ Collocolo (A), 110’ Donati (A), 118’ Caputo (S)
  • RIGORI: Gabbiadini (S) gol, Botteghin (A) gol, Villar (S) parato, Eramo (A) gol, Djuricic (S) gol, Falasco (A) fuori, Caputo (S) parato, Gondo (A) gol, Verre (S) gol, Caligara (A) parato, Augello (S) gol, Falzerano (A) gol, Conti (S) gol, Bidaoui (A) gol, Leris (S) gol, Donati (A) gol, Murru (S) gol, Quaranta (A) gol, Ferrari (S) gol, Tavcar (A) gol, Contini (S) gol, Guarna (A) parato
  • SAMPDORIA (4-2-3-1): Contini; Conti, Ferrari, Amione (Augello), Murru; Rincon (Villar), Yepes (Leris); Pussetto (Djuricic), Verre, Sabiri (Gabbiadini); Quagliarella (Caputo). All: Stankovic
  • ASCOLI (3-5-2): Guarna; Tavcar, Botteghin, Falasco; Adjapong (Donati), Collocolo (Falzerano), Giovane (Eramo), Caligara, Giordano (Quaranta); Lungoyi (Bidaoui), Mendes (Gondo). All: Bucchi

approfondimento

Cremonese agli ottavi con il Napoli: Modena ko 4-2

Dopo una serie infinita di calci di rigore, la Sampdoria di Dejan Stankovic batte l’Ascoli e si qualifica agli ottavi di finale di Coppa Italia dove affronterà la Fiorentina. Un match equilibrato terminato 1-1 ai tempi regolamentari e poi 2-2 ai supplementari. Nella lotteria dei calci di rigore è decisivo l’errore dal dischetto di Guarna: il suo tiro è parato dal collega Contini.

Primo tempo

Il primo tempo non è esaltante ma vede comunque due reti: al 10’ sono i blucerchiati a passare in vantaggio con Valerio Verre, bravo a sfruttare un pallone recuperato da Sabiri. L’ex centrocampista del Verona batte Guarna con un tiro preciso in diagonale. Dopo averla sbloccata, però, la Samp perde terreno ed è l’Ascoli a trovare il gol del pari con Collocolo, pescato da Botteghin, che supera Murru e batte Contini in uscita.

Il secondo tempo

Nella ripresa, Stankovic prova a dare la scossa e lo fa con i cambi: entrano Caputo prima e Gabbiadini poi, ma Bucchi risponde mandando in campo Bidaoui e Gondo. Ed è proprio il centravanti ivoriano, autore di un ottimo avvio di stagione, a sfiorare la rete del vantaggio per l’Ascoli al 70’ con un colpo di testa, su punizione di Falasco, che finisce fuori di poco. All’87’ è ancora Gondo ad andare vicino all’1-2, bravo in questo caso Contini a chiudere lo specchio della porta in uscita. Secondo tempo che finisce dunque 1-1 con le due squadre che vanno ai supplementari.

Supplementari e rigori

Nei 30 minuti aggiuntivi, occasioni per Gabbiadini e Bidaoui ma a segnare è Donati che al 110’ porta l’Ascoli in vantaggio. Quando sembrava tutto finito per la Samp, arriva al 118’ il pari di Ciccio Caputo che di testa batte Guarda e fissa il risultato sul 2-2. Ai calci di rigore battono tutti e 22 i calciatori in campo, la decide la parata di Contini sul collega portiere Guarna.