Feyenoord-Den Haag, pioggia di peluche per i bambini malati di cancro allo stadio

Eredivisie

I tifosi del Feyenoord hanno invitato i bambini malati di cancro curati a Rotterdam per la partita contro il Den Haag. I sostenitori della squadra ospite sapevano che i bambini sarebbero stati nel settore sotto di loro e hanno lanciato a cascata un numero enorme di peluche: momenti commoventi e applausi dall'intero stadio

DE LAURENTIIS ALLA MOSTRA DI WARHOL: INIZIATIVA PER LOTTA AI TUMORI

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Momenti di grande commozione e una partita di calcio che si interrompe per alcuni minuti, in nome di una sfida più grande. È successo nel corso della della sfida tra Feyenoord e Ado Den Haag, valida per la sesta giornata del campionato di Eredivisie. I tifosi del Feyenoord avevano invitato allo stadio diversi bambini malati di cancro e in cura presso il Sophia Children’s Hospital di Rotterdam. I giovanissimi degenti erano stati ospitati sotto la tribuna che ospitava i tifosi del Den Haag. Che, consapevoli della loro presenza, hanno omaggiato gli speciali tifosi con un'emozionante sorpresa.

Pioggia di peluche, il gioco si ferma al 12esimo minuto

I tifosi del Den Haag si sono infatti presentati allo stadio con centinaia di peluche e al minuto 12, con il Feyenoord avanti di un gol, hanno letteralmente sommerso di giocattoli i giovanissimi tifosi. Immagini filmate dalle telecamere, diventate virali sui media e i social di tutto il mondo. Il gioco è rimasto fermo per qualche minuto e l'intero stadio ha applaudito il gesto delle due tifoserie, unite ben al di là della rivalità calcistica. L'andamento della partita è passato quasi in secondo piano (la squadra di casa, allenata da Jaap Stam, ha vinto per 3-2): a vincere è stata una causa molto più nobile del risultato finale.

I più letti