17 agosto 2017

Europa League, Milan-Shkendija: probabili formazioni, c'è Silva dal 1'

print-icon
André Silva

André Silva, acquistato dal Milan per 38 milioni (Foto LaPresse)

I rossoneri al terzo impegno ufficiale della stagione. Debutto da titolare per André Silva e Bonucci, in mezzo al campo c'è Calhanoglu a completare il reparto con Montolivo e Kessié. I macedoni puntano sul talento di Ibraimi

Tempo di Europa League per il Milan che questa sera si gioca l'accesso alla fase a gironi nel match d'andata contro lo Shkendija. Dopo aver eliminato il Craiova di Mangia i rossoneri vogliono mostrare ulteriori progressi e mettere in cassaforte la qualificazione già dal match di San Siro, in modo da poter gestire senza affanni il ritorno in Macedonia che si giocherà a cavallo tra i primi due impegni di campionato, quello a Crotone e quello successivo casalingo contro il Cagliari. Per inseguire l'obiettivo vittoria (con un risultato largo) Vincenzo Montella ha quindi intenzione di schierare la formazione migliore, non quella ideale che ha in mente l'allenatore campano ma quella che prevede in campo i giocatori che hanno dato le migliori risposte in queste settimane, al netto degli infortunati come Romagnoli e Biglia. Ecco perché oggi il Milan si affiderà ancora alla difesa a 4 e non a 3, difficile da vedere senza l'utilizzo dell'ex centrale difensivo della Roma, con Zapata ad affiancare Bonucci, alla prima partita ufficiale in maglia rossonera, e Antonelli e Conti ai lati oltre a Donnarumma, confermato tra i pali. In mezzo al campo il playmaker sarà Montolivo, preferito a Locatelli, con Kessié e Calhanoglu a completare la mediana. In attacco infine ci sarà il debutto da titolare a San Siro di André Silva, supportato da Suso e Borini.

    

Shkendija, speranze affidate a Ibraimi

Nessun dubbio anche in casa Shkendija per chi saranno gli 11 titolari che proveranno a fermare il Milan. L'allenatore Osmani ha infatti intenzione di confermare la fomrazione che ha battuto ed eliminato il Trakai nel terzo turno preliminare. 4-2-3-1 quindi con Zahov in porta, Todorovski, Bejtulai, Bojku, Celikovic a formare il quartetto difensivo, Alimi e Totre in mediana e il trio composto da Radeski, Hasani e Abdurahimi in appoggio all'unica punta Ibraimi, il calciatore di maggior talento della squadra macedone, nonché pericolo numero per i ragazzi di Montella.

Le probabili formazioni:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Bonucci, Zapata, Antonelli; Kessie, Montolivo, Calhanoglu; Suso, Silva, Borini.

Shkendija (4-2-3-1): Zahov; Todorovski, Bejtulai, Bojku, Celikovic; Alimi, Totre; Radeski, Hasani, Abdurahimi, Ibraimi.

Shkendija, show negli spogliatoi in attesa del Milan

    

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Cheick Diabaté, il gigante buono di Benevento

Il Dortmund non si ferma più, Atalanta avvisata

Pioli: "Prestazione ok, ma serve concretezza"

Gasperini: "Col Borussia serve la gara perfetta"

Serie C, girone A: risultati e classifica

Final Eight, trionfa Torino. Brescia ko 69-67

Milan-Samp 1-0 LIVE. La sblocca Bonaventura

Serie C, girone C: pari Lecce, crolla il Catania

Donadoni: "Orgoglioso dei miei ragazzi"

Iachini: "Ottima gara, mancata concretezza"

Galatasaray, paura per Gomis: malore in campo

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI