19 ottobre 2017

Atalanta-Apollon Limassol 3-1: gol e highlights. Decidono le reti di Ilicic, Petagna e Freuler

print-icon

È una super Atalanta quella che si vede in Europa League: la squadra di Gasperini domina il match contro l'Apollon Limassol e rimane in testa al girone E con 7 punti. Ilicic porta in vantaggio i suoi, Schembri pareggia momentaneamente, poi la chiudono Petagna e Freuler

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

CLICCA QUI PER SEGUIRE IL MATCH IN TEMPO REALE

ATALANTA-APOLLON LIMASSOL 3-1

12' Ilicic (ATA), 59' Schembri (APO), 64' Petagna (ATA), 66' Freuler (ATA)

Il tabellino

Atalanta (3-4-3): Berisha; Masiello, Caldara, Palomino; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic, Petagna, Gomez.
All: Gasperini
Apollon Limassol (4-3-3): Bruno Vale; João Pedro, Hector Yuste, Pitian, Santana; Alef, Sacheti, Rodrigues; Jakolis, Maglica, Schembri.
All. Avgousti

Atalanta bella in Europa

Il giorno del sorteggio qualunque tifoso dell’Atalanta avrebbe messo la firma per essere sopra l’Everton dopo 3 giornate del girone di ferro di Europa League dei bergamaschi. A due mesi di distanza, dopo la vittoria casalinga sull’Apollon Limassol, la realtà ha superato le più rosee aspettative per l’Atalanta. La squadra di Gasperini è prima nel gruppo E con 7 punti, con ben 6 lunghezze di vantaggio sull’Everton di Rooney e Koeman, che in estate ha speso 158 milioni di euro. Un gol di Ilicic nel primo tempo e hanno consentito all’Atalanta di superare l’Apollon Limassol in una partita dominata fin dai primi minuti grazie a un gioco offensivo e brillante. L’avversario di giornata ha cercato di impostare la partita sul lato fisico – sicuramente la miglior dote dei ciprioti - senza però riuscire a compensare l’enorme differenza di tasso tecnico delle due formazioni-. L’unica pecca nella partita dei nerazzurri è stata la mancanza di concretezza, in particolare nella fase di finalizzazione: Petagna, Gomez, Ilicic e Freuler hanno avuto diverse occasioni per chiudere la partita già nel primo tempo, nel cui l’Atalanta non ha subito nemmeno un tiro in porta, ma non sono riusciti a segnare il 2-0 e hanno così permesso all’Apollon di pareggiare momentaneamente. Proprio nel momento di difficoltà Gomez e compagni sono riusciti a reagire e trovare le reti della vittoria con Petagna e Freuler in 5 minuti. Nel finale i padroni di casa sono bravi a gestire il possesso della palla e vanno vicini al 4-1 diverse volte grazie agli assist di un ispirato Petagna.

Qualificazione più vicina

Con questa vittoria l'Atalanta si conferma in testa al girone E di Europa League con 7 punti in 3 partite, 2 in più rispetto ai primi inseguitori, ovvero il Lione. Propri i francesi hanno avvicinato tantissimo alla qualificazione la squadra di Gasperini: le reti di Fekir e Traoré hanno consentitoal Lione di vincere a Goodison Park sul campo dell'Everton, complicando non poco la situazione degli inglesi. La squadra di Koeman è all'ultimo posto con un solo punto, a 6 lunghezze di distanza dall'Atalanta, che vincendo sul campo dell'Apollon nel prossimo turno potrebbe già ipotecare la qualificazione.

Il protagonista

Nella serata in cui l’Atalanta ha faticato a trovare il fondo della rete è stato proprio Andrea Petagna a siglare il gol più importante, quello del 2-1, arrivato poco dopo il pareggio dell’Apollon Limassol che avrebbe potuto mettere in crisi gli uomini di Gasperini. L’attaccante uscito dal settore giovanile del Milan è stato spesso criticato per la mancanza di lucidità sotto porta e la scarsa vena realizzativa, ma in questa serata europea ha dimostrato di essere un punto di riferimento anche in fase di finalizzazione oltre che in quella di costruzione del gioco.

Ilicic uomo assist

Il giocatore sloveno ha firmato 2 dei 3 assist di serata in casa Atalanta. L'ex Fiorentina è sembrato a suo agio in tandem con Papu Gomez dietro a Petagna e ha spesso duettato con i compagni di reparto creando diverse situazioni interessanti. Ilicic si è anche reso protagonista di un nuovo record: ha mandato al tiro un compagno 10 volte (in 2 situazioni si sono rivelati poi assist) contro l’Apollon, nessuno come lui in un match di questa Europa League.

3 puntos fundamentales para seguir nuestro camino en @uefaeuropaleague 👏🏼 #grandesquadra #atalantabc

Un post condiviso da Papu Gomez (@papugomez_official) in data:

Problemi in difesa?

In 11 partite stagionali in tutte le competizioni l’Atalanta ha subito gol in 10 occasioni, riuscendo a tenere la porta imbattuta solamente in un caso (proprio in Europa League contro l’Everton nella prima partita del girone). Una fragilità difensiva preoccupante per Gasperini, soprattutto per quanto riguarda il campionato, dove i bergamaschi sono a 9 punti dopo 8 partite con 13 gol subiti.

Solo una sconfitta nelle ultime 11 in Europa

L’Atalanta ha perso solo una delle ultime 11 partite giocate in Coppa UEFA/Europa League (5 vittorie e 5 pareggi) tra la stagione in corso e l’edizione 1990-1991 della seconda coppa europea per importanza. Nonostante fosse stata sorteggiata nel girone di ferro di questa edizione, la squadra di Gasperini è ancora imbattuta in Europa. L'ultima sconfitta risale al 1991 nei quarti di finale di Coppa Uefa contro l'Inter di Trapattoni a San Siro. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Sei Nazioni, Francia-Italia LIVE

Mondiali 2019, Italia-Olanda LIVE

Pochettino: "Dembélé come Maradona e Ronaldinho"

Pjanic: "Napoli a mille, ma noi vogliamo tutto"

Torino, frattura del perone per Molinaro

Guardiola multato dalla FA: "Messaggio politico"

Festa grande al Picco: Spezia-Salernitana 3-0

Dybala-Costa-Khedira, che show con gli Harlem

Da United-Chelsea a Roma-Milan: è Super Sunday

Parma-Venezia 0-0, traversa di Gagliolo. LIVE

Spezia-Salernitana e Parma-Venezia: tutte le quote

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI