Serata da incubo per i portieri: la top 5 delle papere di Europa League

Europa League
hansen_rosenborg_getty

Giornata non positiva in Europa League per i portieri, tanti gli errori soprattutto nelle partite delle ore 19. Dai tentativi maldestri di dribbling di Kirintili e Keita, agli interventi sbagliati di Hansen, Iago e Cardinale: la top 5 delle papere

Serata ricca di gol in Europa League, emozioni e spettacolo soprattutto nelle gare delle ore 19. Con grandi giocate, colpi di scena e... papere! Già, perchè dietro ogni gol ci può essere sì una prodezza dell'attaccante, ma anche un errore del portiere. Ed è stata una serata sfortunata per i portieri d'Europa, protagonisti in negativo con papere che hanno cambiato il corso delle rispettive gare. Da Kirintili del Konyaspor al botta e risposta in Oestersunds-Athletic Bilbaso: ecco la top 5 degli errori del pomeriggio di Europa League.

1 – KIRINTILI (KONYASPOR)

KONYASPOR 0-2 SALISBURGO

Di essere un portiere, probabilmente, lo ha dimenticato per qualche secondo Serkan Kirintili che si è improvvisato trequartista. Konyaspor sotto di un gol, alla ricerca di un pareggio prezioso in chiave qualificazione. Il portiere, però, rende vano ogni sforzo: improbabile dribbling tentato ai danni di Minamino, palla regalata al calciatore del Salisburgo che ha servito un assist facile facile per il gol dello 0-2 segnato da Dabbur. E per Kirintili un tentativo di dribblig dal risultato pessimo...

2 – HANSEN (ROSENBORG)

ZENIT 3-1 ROSENBORG

Situazione più o meno simile, con il Rosenborg che prova a pareggiare il risultato sul campo dello Zenit. L'azione della squadra di Mancini è sicuramente di grande qualità, con la strepitosa verticalizzazione di Leandro Paredes a lanciare Rigoni nello spazio. L'attaccante argentino sbaglia il pallonetto, ma il portiere Hansen si fa scivolare la palla dalle mani. Strada verso la vittoria spianata per lo Zenit, per il Rosenborg arriva la sconfitta per 3-1.

3 – KEITA (OESTERSUNDS)

OESTERSUNDS 2-2 ATHLETIC BILBAO

Di gol ne ha fatti di più belli Aritz Aduriz, che però ha l'istinto killer: ogni volta che vede la porta deve buttarla dentro. E questa sera il compito è stato facilitato da Keita, portiere dell'Oestersunds. Anche in questo caso un tentativo maldestro di dribbling, palla regalata a Inigo Cordoba e appoggio facile facile di Aduriz. Ci penseranno i compagni di squadra a riscattare Keita, con una rimonta che per poco non condanna l'Atletico Bilbao alla sconfitta: alla fine finirà 2-2.

4 – IAGO (ATHLETIC BILBAO)

OESTERSUNDS 2-2 ATHLETIC BILBAO

Keita sbaglia? Bhè, il collega Iago non è da meno. Con i suoi in vantaggio di un gol, il portiere dell'Athletic Bilbao è protagonista di due goffe respinte in area di rigore, che spianano a Gero la strada verso il gol del pareggio.

5 - CARDINALE (NIZZA)

NIZZA 1-3 LAZIO

L'ultimo è Cardinale, portiere del Nizza. Francesi in vantaggio grazie al gol di Balotelli, ma Lazio è capace di pareggiare immediatamente. Grazie anche alla compartecipazione del portiere avversario, che non s'intende con Dante e ritarda la presa, lasciando a Caicedo l'opportunità di spingere la palla in rete. La Lazio inizia la rimonta e vincerà poi 3-1 grazie anche alla doppietta di Milinkovic Savic.

I più letti