Europa League, Balotelli: una doppietta non basta. Nizza-Lokomotiv Mosca 2-3

Europa League
Mario Balotelli, attaccante del Nizza (foto twitter @ogcnice)

L'attaccante ha aperto la gara con una rete al 4' e ha poi raddoppiato su rigore poco prima della mezz'ora. Sono ora 6 i gol segnati dall'ex Inter e Milan nella competizione quest'anno, 19 totali in stagione. Peccato, ma non è bastato a nulla: Nella ripresa i russi hanno ribaltato il risultato

Per il Nizza era iniziata come meglio non poteva la sfida dell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro la Lokomotiv Mosca, poi terminata 3-2 per i russi. La squadra di casa era infatti passata subito in vantaggio grazie al gol di uno dei protagonisti della serata: Mario Balotelli ha segnato dopo quattro minuti la rete del momentaneo vantaggio sfruttando al meglio il preciso passaggio di Saint-Maximin e ha poi raddoppiato al 28’ su calcio di rigore - dopo il tocco di braccio in area di Pejcinovic. L’attaccante italiano si è così ripreso la scena dopo le polemiche che hanno fatto seguito alla partita tra lo stesso Nizza e il Digione dello scorso sabato. Balotelli era infatti stato preso di mira dai tifosi avversari che lo avevano offeso con insulti razzisti. L’attaccante ha poi reagito prendendosi così l’ammonizione dall’arbitro della gara. Nella sfida europea Balotelli è stato il migliore della sua squadra. Partito titolare insieme a Srarfi e Plea nel terzetto offensivo scelto da Favre, Mario ha messo a segno il quinto e sesto gol nella sua Europa League. Cinque erano state, nel girone di qualificazione, le sue presenze con la squadra rossonera e quattro le reti (tra cui una anche alla Lazio) a cui va aggiunto anche l’assist messo a segno contro lo Zulte Waregem. In totale sono invece 13 i gol segnati nelle 18 presenze in Europa League che fanno così salire il suo bottino personale in stagione a 19 gol totali in 27 partite giocate.

Nella ripresa tutto ribaltato

Nel finale di primo tempo, però, la squadra ospite ha accorciato le distanze ancora su rigore a causa del fallo di Sarr su Alkesi Miranchuk. Manuel Fernandes ha così messo a segno il 2-1. Balotelli si è poi reso ancora molto pericoloso nel secondo tempo, quando ha sfiorato il terzo gol - e la tripletta personale - di testa su cross di Plea, terminato a lato. Nulla da fare nemmeno al 64’, l’attaccante italiano ci ha provato anche con un destro radente dal limite dell’area: bravo Guilherme a deviare in tuffo. La gara - che fino a quel momento aveva visto un ottimo Nizza - è poi cambiata con l’espulsione di Coly, con la Lokomotiv che in superiorità numerica ha poi trovato il pareggio ancora con Manuel Fernandes un minuto dopo. La clamorosa tripletta del portoghese firmata al 77’ ha completato il clamoroso ribaltone; Mario ci ha provato ancora nei minuti finali con un altro colpo di testa terminato a lato da buona posizione. Da Balotelli a Manuel Fernandes, migliori in campo in una sfida e ora entrambi in cima alla classifica cannonieri della competizione. Il Nizza non ha saputo gestire nonostante l’ottimo avvio di gara, con i suoi tre gol il centrocampista della squadra russa ha rubato la scena all’italiano con la seconda tripletta europea stagionale. Ma Balotelli avrà l’occasione di ripetersi e magari ribaltare le cose tra una settimana, nella gara di ritorno in casa della Lokomotiv.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport