Lazio, Inzaghi: "Grande impresa, onore a questi ragazzi"

Europa League
I calciatori della Lazio festeggiano il successo e il passaggio del turno (foto SSLazio)
festeggiamenti_lazio

L'analisi dell'allenatore biancoceleste: "Bisogna fare i complimenti ai ragazzi che hanno fatto una grandissima gara. Andiamo a giocarci i quarti di finale e siamo contenti perché la Dinamo in casa quest'anno non aveva ancora perso. Abbiamo vinto meritatamente"

QUARTI DI EUROPA LEAGUE, LA DIRETTA DEI SORTEGGI

Il 2-0 di Kiev qualifica la Lazio di Simone Inzaghi ai quarti di Europa League. Dinamo eliminata dopo il 2-2 dell'andata, i gol di Lucas Leiva e De Vrij hanno dato il successo e il passaggio del turno ai biancocelesti. Una gioia incontenibile per Inzaghi che a fine gara si è lasciato andare a grandi festeggiamenti per l'impresa dei suoi ragazzi - considerando i numeri casalinghi dell'avversaria in stagione. Dopo il novantesimo, ai microfoni di Sky Sport, proprio l'allenatore ha mostrato tutta la sua soddisfazione per il risultato di serata. Queste le sue dichiarazioni: "Quella di stasera è un'impresa, bisogna fare i complimenti ai ragazzi che hanno fatto una grandissima gara. Andiamo a giocarci i quarti di finale avendo meritato e siamo contenti perché non era semplice, la Dinamo in casa quest'anno non aveva ancora perso. Ma noi abbiamo fatto un'ottima gara e i ragazzi sono stati bravissimi. Abbiamo vinto meritatamente".

Lucidi e sempre uniti

"Cosa mi è piaciuto di più oggi? Siamo stati bravi, abbiamo preparato bene il match e abbiamo mostrato subito un atteggiamento perfetto. La squadra è stata lucida e non si è mai disunita, magari sbagliando qualche cosa con il punteggio dell'andata non favorevole, si poteva concedere l'1-1 che avrebbe fatto passare l'avversario. Ma è un risultato meritato per noi. Va dato onore a questo gruppo che ha vinto una Supercoppa, che in campionato sarebbe in Champions e che non è andato in finale di Coppa Italia dopo otto rigori battuti. Tanti complimenti a questa squadra. L'obiettivo in Europa League? Dobbiamo arrivare fino in fondo, vedremo chi affronteremo ora ma dopo tutti i sacrifici dell'anno scorso volevamo onorare al massimo l'impegno europeo. Stiamo andando al di là delle aspettative e delle potenzialità; in campo mettiamo tutto anche se gli episodi non ci girano sempre bene. Siamo lucidi e concreti, crediamo in quello che facciamo ed è giusto che i ragazzi si godano questo momento".

"Questo è lo spirito che serve"

E ancora: "Stasera ho scelto dei giocatori che avevano già dimostrato di poter fare bene con la Steaua, Luis Alberto e Felipe hanno grandi potenzialità, Immobile teneva la squadra corta. Ciro poteva segnare ma anche se non riesce ci pensano gli altri. Questo è lo spirito che serve, anche ci stava giocando poco stasera è stato bravissimo", ha concluso Inzaghi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport