Sarajevo-Atalanta, Gasperini: "Gara subito in discesa, vogliamo andare avanti. Barrow? Brucia le tappe"

Europa League

L'allenatore nerazzurro ha commentato la vittoria contro il Sarajevo, che ha regalato all'Atalanta la qualificazione al turno successivo dei preliminari di Europa League dopo lo spavento dell'andata: "Abbiamo alzato i ritmi, loro hanno avuto un tracollo". Papu: "Questa è la vera Atalanta, vogliamo fare divertire la gente come lo scorso anno"

ATALANTA A VALANGA, NE FA 8 AL SARAJEVO: GOL E HIGHLIGHTS

Un 8-0 che cancella ogni preoccupazione maturata dopo il 2-2 dell'andata e consegna all'Atalanta il passaggio del turno contro il Sarajevo: la squadra di Gasperini avanza in Europa League e affronterà l'Hapoel Haifa. "Sembra strano vincere 8-0 qua e fare 2-2 in casa - ha detto Gasperini a Sky Sport - la partita si è messa bene subito, siamo partiti forte e volevamo giocare su ritmi più alti rispetto all'andata. Abbiamo fatto gol subito, poi anche loro sono calati dal punto di vista nervoso. Per loro era la partita della vita dopo l'andata, poi hanno avuto un tracollo e questo ha prodotto un risultato così". Una vittoria che dà anche indicazioni importanti all'allenatore nerazzurro: "Stiamo cercando degli adattamenti dal punto di vista tattico, oggi eravamo un po' contati sugli esterni e mi ero tenuto qualcosa per il secondo tempo, ma la partitasi è messa bene sin da subito".

"Ci aspetta un tour de force"

Tra le tante ottime prestazioni, spicca la tripletta di Barrow: "Al di là dei tre gol, lui sta bruciando le tappe, ha già su di sé l'attenzione di tutti. Farà molto bene,  anche perché è un ragazzo molto positivo. Ma questo turno ci dà anche l'opportunità di inserire Pasalic, recuperare Ilicic e riportare alla miglior condizione gente come Zapata. I difensori sempre in gol? Sono dei bonber, stanno andando a segno tutti. Su queste giocate abbiamo sempre realizzato anche nei campionati precedenti, ci hanno aiutato. Ma è importante che abbiano segnato anche il Papu e Barrow". Per l'Atalanta, dunque, la stagione è già iniziata: "Ci siamo già dentro, praticamente giochiamo ogni giovedì. e il venerdì diventa un po' come i lunedì, quandi si riprende. Poi ci sarà anche il campionato, dobbiamo stare bene e continuare così, nello stesso tempo rifinire la preparazione e non tralasciare niente, perché affronteremo un tour de force".

Papu, doppietta con dedica

Al termine della partita ha parlato anche il Papu Gomez, autore di una doppietta: "Oggi si è vista la migliore Atalanta. Diciamo che poteva finire così anche all'andata, ma ci siamo complicati la vita da soli perché dopo il 2-0 potevamo fare tanti altri gol e li abbiamo sbagliati e loro hanno preso fiducia dopo il 2-1. Ma stasera abbiamo giocato seriamente anche dopo il 4-0, cercando di fare altri gol, e poi pensando a non farci male facendo un buon allenamento, perché ci serve. Abbiamo dimostrato che quando giochiamo così, possiamo giocarcela con tutti". Doppietta con dedica speciale, con la partecipazione anche dell'arbitro che gli ha consegnato il pallone per consentire un'esultanza con dedica: "Io e mia moglie Linda aspettiamo un altro maschietto, il gol è per loro. L'arbitro? E' stato bravo, all'insegna del fair play".

"Vogliamo far divertire la gene, come lo scorso anno"

Due gol da fuori, uno in particolare ricorda quello contro l'Everton dello scorso anno. Ma Papu ammette: "Mi ha aiutato il pallone, è diverso da quello della Serie A e vola tantissimo. In allenamento avevo provato tante volte il tiro da fuori". Doppietta per lui, tripletta per Barrow: "Deve ancora pagarci la cena dall'anno scorso, dovrà farlo anche per stasera, è un po' tirchio. Pessina? Ha fatto bene lì in mezzo, è un ragazzo che mi piace e che ha fatto esperienza in B. In Serie A dovrà adattarsi e non sarà facile, ma sta dimostrando di poterci dare una mano". La stagione dell'Atalanta è già iniziata e sta per entrare nel vivo: "In questo momento siamo in piena preparazione, non è facile organizzarci, ma queste sono partite importanti per arrivare ai gironi. Siamo all'80%, appena arriverà fine agosto staremo sicuramente meglio. Ripetere la stagione europea dell'anno scorso? La nostra idea è far divertire la gente, per questo vogliamo arrivare ai gironi: lo abbiamo meritato con il cammino fatto la scorsa stagione, sia in campionato che in Europa League".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche