Lazio-Apollon, Inzaghi: "Molto bene i nuovi. Caicedo? Mai avuto dubbi su di lui"

Europa League

L'allenatore biancoceleste commenta la vittoria all'esordio in Europa League: "Bene l'approccio, ma dovevamo chiuderla prima. Il girone è difficile ma siamo pronti: vincere era fondamentale". Parlano anche Caicedo e Luis Alberto

LA LAZIO FATICA MA VINCE: 2-1 ALL'APOLLON: GOL E HIGHLIGHTS

COME VEDERE L'EUROPA LEAGUE IN LIVE STREAMING

EUROPA LEAGUE LIVE, LA DIRETTA GOL

È un Simone Inzaghi soddisfatto quello che commenta la vittoria della Lazio nella prima giornata di Europa League, contro i ciprioti dell'Apollon Limassol. L'allenatore biancoceleste, ai microfoni di Sky Sport, ha sottolineato l'importanza di questo risultato arrivato con una squadra che vedeva molti volti nuovi in campo: "Ottimo approccio, abbiamo fatto un buon primo tempo. Ho un po' di rammarico per non aver segnato subito il secondo gol, che ci avrebbe dato più serenità: dovevamo chiuderla prima. Poi la squadra cipriota è cresciuta, anche un po' per demerito nostro. Ma volevamo la vittoria e l'abbiamo ottenuta. Il nostro è un girone difficile, ma siamo pronti". Inzaghi è contento anche della prestazione dei nuovi schierati in campo dall'inizio: "Hanno fatto molto bene, giocando con personalità e contribuendo all'esordio che volevamo. Caicedo? Su di lui non ho mai avuto dubbi - ha concluso Inzaghi - è un professionista che lavora molto e stare dietro Immobile non è facile. Sono soddisfatto di lui, ha fatto un'ottima partita. Badelj ha fatto bene, l'ho sostituito perché un po' affaticato; e anche Murgia e Durmisi mi sono piaciuti".

Caicedo: "Sento la fiducia". Luis Alberto: "Siamo da Champions"

E proprio Felipe Caicedo, determinante ai fini del risultato, ha parlato dopo il fischio finale: "Oggi abbiamo mostrato la giusta mentalità contro una squadra che gioca la palla e fa bene. Il rigore lasciato a Immobile? L'importante è che Ciro abbia segnato e che noi abbiamo vinto, ho parlato prima di battere con lui che normalmente tira i rigori, mi ha detto che voleva tirarlo ed è finita lì: nessun problema. Questa è la prima partita che gioco per 90', devo trovare la forma giusta. Sento la fiducia di Tare e Inzaghi, sono contento: devo pensare solo a giocare". Del suo splendido assist di tacco ha usufruito Luis Alberto: "Caicedo ha fatto una partita da 10 - ha detto lo spagnolo - mi piace duettare con lui. Siamo più forti dell'anno scorso, abbiamo tanta qualità anche in panchina: per me siamo da Champions League. Le mie condizioni? Riconosco quando gioco bene o male, ho avuto qualche problema per la pubalgia ma ora sto migliorando tanto: comincio a sentirmi meglio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche