Lazio-Apollon, Inzaghi: "Molto bene i nuovi. Caicedo? Mai avuto dubbi su di lui"

Europa League

L'allenatore biancoceleste commenta la vittoria all'esordio in Europa League: "Bene l'approccio, ma dovevamo chiuderla prima. Il girone è difficile ma siamo pronti: vincere era fondamentale". Parlano anche Caicedo e Luis Alberto

LA LAZIO FATICA MA VINCE: 2-1 ALL'APOLLON: GOL E HIGHLIGHTS

COME VEDERE L'EUROPA LEAGUE IN LIVE STREAMING

EUROPA LEAGUE LIVE, LA DIRETTA GOL

È un Simone Inzaghi soddisfatto quello che commenta la vittoria della Lazio nella prima giornata di Europa League, contro i ciprioti dell'Apollon Limassol. L'allenatore biancoceleste, ai microfoni di Sky Sport, ha sottolineato l'importanza di questo risultato arrivato con una squadra che vedeva molti volti nuovi in campo: "Ottimo approccio, abbiamo fatto un buon primo tempo. Ho un po' di rammarico per non aver segnato subito il secondo gol, che ci avrebbe dato più serenità: dovevamo chiuderla prima. Poi la squadra cipriota è cresciuta, anche un po' per demerito nostro. Ma volevamo la vittoria e l'abbiamo ottenuta. Il nostro è un girone difficile, ma siamo pronti". Inzaghi è contento anche della prestazione dei nuovi schierati in campo dall'inizio: "Hanno fatto molto bene, giocando con personalità e contribuendo all'esordio che volevamo. Caicedo? Su di lui non ho mai avuto dubbi - ha concluso Inzaghi - è un professionista che lavora molto e stare dietro Immobile non è facile. Sono soddisfatto di lui, ha fatto un'ottima partita. Badelj ha fatto bene, l'ho sostituito perché un po' affaticato; e anche Murgia e Durmisi mi sono piaciuti".

Caicedo: "Sento la fiducia". Luis Alberto: "Siamo da Champions"

E proprio Felipe Caicedo, determinante ai fini del risultato, ha parlato dopo il fischio finale: "Oggi abbiamo mostrato la giusta mentalità contro una squadra che gioca la palla e fa bene. Il rigore lasciato a Immobile? L'importante è che Ciro abbia segnato e che noi abbiamo vinto, ho parlato prima di battere con lui che normalmente tira i rigori, mi ha detto che voleva tirarlo ed è finita lì: nessun problema. Questa è la prima partita che gioco per 90', devo trovare la forma giusta. Sento la fiducia di Tare e Inzaghi, sono contento: devo pensare solo a giocare". Del suo splendido assist di tacco ha usufruito Luis Alberto: "Caicedo ha fatto una partita da 10 - ha detto lo spagnolo - mi piace duettare con lui. Siamo più forti dell'anno scorso, abbiamo tanta qualità anche in panchina: per me siamo da Champions League. Le mie condizioni? Riconosco quando gioco bene o male, ho avuto qualche problema per la pubalgia ma ora sto migliorando tanto: comincio a sentirmi meglio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.