Chelsea, Sarri: "Qui per vincere, spero di essere in grado di farlo. Napoli-Liverpool? Tifo azzurro"

Europa League

L’allenatore italiano ha presentato in conferenza stampa la gara contro il Vidi, esordio casalingo in Europa League sulla panchina dei Blues: "Faremo turnover, ultimamente abbiamo speso molto. L’obiettivo è tornare in Champions, ma teniamo tanto a questa competizione e vogliamo arrivare in fondo". Sarri sarà anche spettatore interessato della sfida di Champions tra Napoli e Liverpool: "Partita aperta ad ogni pronostico, ma la speranza va verso l’azzurro"

EUROPA LEAGUE: CALENDARIO E ORARI DELLA 2^ GIORNATA

HAZARD SPAVENTA IL CHELSEA: "SOGNO DI GIOCARE IN SPAGNA"

Un inizio di stagione più che positivo per Maurizio Sarri sulla panchina del Chelsea. Cinque vittorie e due pareggi nelle prime sette giornate di Premier League, l’allenatore italiano ha avuto un grande impatto con il calcio inglese, riuscendo anche a creare immediatamente un ottimo rapporto con i big dello spogliatoio. Elemento fondamentale per riuscire ad ottenere le vittorie, obiettivo principale per l’ex Napoli, che contro gli ungheresi del Vidi farà il suo esordio casalingo in Europa League sulla panchina dei Blues. Dopo la vittoria ottenuta nella prima giornata sul campo del PAOK Salonicco, con un altro successo il Chelsea potrebbe mettere una seria ipoteca sul discorso qualificazione. "Non sottovalutiamo l’impegno – ha esordito Sarri in conferenza stampa -, servirà giocare bene contro una squadra che nella prima gara è stata un po’ sfortunata. Affrontiamo questa competizione con serietà, l’Europa League è molto importante. Chiaramente pensiamo a tornare in Champions League, è la cosa principale al momento, ma teniamo tanto anche all’Europa League e vogliamo arrivare in fondo. Non so dire se siamo favoriti in questo torneo, non sappiamo ancora quali squadre arriveranno dalla Champions. Ma io ho un obiettivo, sono qui per vincere. Voglio vincere qualcosa e spero di essere in grado di farlo".

Il turnover e Napoli-Liverpool

Sarri ha poi assicurato che per la gara contro il Vidi farà ampio ricorso al turnover: "Nelle ultime due partite contro il Liverpool abbiamo speso molte energie fisiche e mentali – ha spiegato l’allenatore italiano -, quindi avremo la necessità di cambiare alcuni giocatori. Non so quanti, ma ci saranno alcune novità. Sono tutti disponibili, mentre prima della gara dovrò parlare con Pedro e Loftus-Cheek, che comunque stanno meglio". E in chiusura Sarri ha anche parlato della sfida in programma al San Paolo per la seconda giornata del gruppo C di Champions League tra la sua ex squadra, il Napoli, e uno dei club rivali in Premier League, il Liverpool. L’italiano sarà spettatore interessato: "Sicuramente sarà una partita difficilissima per entrambe le squadre – ha concluso -, aperta ad ogni pronostico. Ma la mia speranza va verso l’azzurro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche