Eintracht Francoforte-Lazio, Inzaghi: "Vogliamo dimenticare in fretta il derby"

Le parole in conferenza stampa dell'allenatore biancoceleste in vista della seconda sfida di Europa League, contro l'Eintracht Francoforte: "Vogliamo metterci subito alle spalle il derby. Le scorie ci sono, la cosa che più mi ha fatto arrabbiare è averlo perso per mancanza di cattiveria. Servirà una partita di caratttere". Sugli obiettivi europei della squadra: "Abbiamo fatto tutto il possibile per raggiungere l'Europa League, ora vogliamo giocarcela". Berisha motivato: "Voglio vincere con la Lazio, spero di poter diventare importante per la squadra"

EINTRACHT-LAZIO LIVE

EUROPA LEAGUE, IL PROGRAMMA DELLA SECONDA GIORNATA

1 nuovo post
Dove pensi possa arrivare la Lazio in questa stagione?
 
"La Serie A è uno dei campionati più importanti del mondo. Sono fiero di essere alla Lazio e spero di poter essere un elemento importante di questa squadra. Secondo me la Lazio può raggiungere i suoi obiettivi, ha altissima qualità. Anche lo scorso anno al Salisburgo abbiamo detto che la Lazio è stata la squadra più dura da affrontare, siamo stati fortunati".
- di ninocr

Come ti senti dopo un infortunio lungo due mesi?

"Passo passo sto meglio. Da due settimane mi sto allenando con la squadra, devo trovare il ritmo. Sono stati mesi difficili, c'ho messo più tempo del previsto per recuperare. Mi piace sempre vincere, voglio aiutare la squadra con il mio talento. Cerco di essere pronto per soddisfare le richieste del mister".

- di ninocr

Qual è il tuo ruolo preferito? Ti vedremo in campo domani?

"Se guardiamo nella nostra rosa, mi piacerebbe giocare da 8. Sono contento di essere tornato a disposizione, voglio raggiungere i livelli alti del passato. Se il mister mi farà giocare dall'inizio darò tutto per la squadra".

- di ninocr

PRENDE PAROLA VALON BERISHA

- di ninocr

Percepisce che la rabbia agonistica sia stata recepita dai calciatori?

"Siamo tutti quanti arrabbiati. Sappiamo cosa vuol dire a Roma un derby. Avevamo la fortuna di arrivare da cinque vittorie consecutive, ma è giusto analizzare la sconfitta nel modo migliore. Ce lo dobbiamo lasciare alle spalle il prima possibile, anche se sarà difficile. Anche se i giudizi nel calcio cambiano molto velocemente".

- di ninocr
Cosa teme dell'Eintracht?
 
"Come detto sono reduci dalla vittoria della Coppa di Germania. L'Eintracht è una squadra organizzata, è guidata da un ottimo allenatore che fa giocare le sue squadre al meglio, ha attaccanti forti e rapidi oltre a difensori fisici”.
- di ninocr
Possono pesare le scorie del derby?
 
"Sappiamo bene cosa significa il derby nella Capitale, dovremo riuscire a lasciarci la gara di sabato alle spalle, dovremo tirare fuori tutte le energie nelle prossime due sfide”.
- di ninocr
Quanto tiene la Lazio all'Europa League?
 
"Noi abbiamo messo tutto quello che avevamo per raggiungere l'Europa League. Giocando alle 21 domani sera, ci vorrebbe più attenzione per noi e per il Milan. Tutto l'anno scorso abbiamo giocato sempre la sera o il lunedì. Come succederà con l'Inter dopo la sosta"
- di ninocr
Cambierà la logica del turnover?
 
"La formazione è già nella mia testa ma ai giocatori ancora non l’ho comunicata, abbiamo l’obbligo di disputare la gara di domani nel modo migliore. Il derby ormai è il passato, non l’abbiamo perso tatticamente, con più fame e cattiveria gli episodi potevano girare dalla nostra parte. Effettuo le mie scelte in base al recupero dei ragazzi dall’ultimo impegno ed in base a ciò che vedo in allenamento, domani affrontiamo la squadra vincitrice della Coppa di Germania”.
- di ninocr
Cosa si aspetta dalla Lazio dopo il derby? E cosa da questa partita?
 
"Sicuramente domani dovremo fare una partita di cattiveria e di carattere. Giochiamo contro una squadra fisica e organizzata, con un pubblico straordinario. Avranno lo stadio esaurito, tutti dalla loro parte. Noi avremo i nostri. Ma l'unico mio problema adesso è dimenticare il derby. Lo scorso anno abbiamo incontrato il Vitesse, quest'anno l'Eintracht, che è di tutt'altro livello".
 
- di ninocr

I più letti