Apollon-Lazio, Inzaghi: "Farò turnover, ma vogliamo il primo posto"

Europa League

L'allenatore biancoceleste ha parlato alla vigilia del match di Europa League: la Lazio è già qualificata, ma deve vincere per mantenere vive le speranze di passare come prima del girone. Tanti big lasciati a casa, ma Inzaghi carica i suoi: "Partita importante, non sarà semplice"

APOLLON LIMASSOL-LAZIO LIVE

Vigilia di Europa League per la Lazio, che già qualificata ai sedicesimi di finale con due partite d'anticipo, affronta i ciprioti dell'Apollon Limassol. I biancocelesti possono ancora arrivare primi nel girone, per questo sarà importante riuscire a vincere per tenersi (almeno) a tre punti dall'Eintracht Francoforte, che arriverà all'Olimpico per l'ultima giornata. Simone Inzaghi, che ha risparmiato la trasferta a tanti big tra i quali Immobile, Luis Alberto, Radu, Milinkovic-Savic e Parolo, ha parlato così ai microfoni di Sky Sport: "Siamo stati bravi a qualificarci con due giornate d'anticipo, era il nostro primo obiettivo in questo girone non semplice. Ma la partita a Cipro è importante, perché abbiamo ancora la possibilità di arrivare primi. Affronteremo una squadra che gioca un buon calcio, è venuta a Roma a giocare la propria partita e qui ha fermato il Marsiglia. Dobbiamo fare una buona partita, perché arrivare primi comporta dei vantaggi".

"Critiche post Milan? Mi prendo la reazione dei ragazzi"

Sarà dunque ampio turnover, ma Inzaghi non sminuisce il valore del match: "Domani avrò la possibilità di far giocare chi ha avuto meno occasioni, sapevamo che sarebbe stato un cammino lungo e che ci sarebbe stato spazio per tutti. Giocherà chi lo ha fatto meno finora, ma ho una squadra matura che farà sì che disputeremo un'ottima gara". L'allenatore biancoceleste torna poi sul pareggio contro il Milan e su alcune critiche ricevute per quanto riguarda la gestione dei cambi e nello specifico di Correa: "Questi sono i compiti dell'allenatore, Correa ha un valore importante per questa squadra così come gli altri. Di volta in volta dovrò cercare di scegliere i migliori. Della partita di domenica mi prendo la reazione della squadra dopo un gol immeritato. Siamo contenti, anche se allo stesso tempo sapevamo che potevamo e dovevamo vincere. In campionato siamo quarti - conclude Inzaghi - tutte corrono e nessuno si ferma, da qui a Natale avremo tante partite importanti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche