Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
22 febbraio 2019

Valencia, Kondogbia si fa ammonire di proposito: squalificato per due partite

print-icon

Il centrocampista francese del Valencia si è fatto ammonire di proposito nel finale della partita d’andata dei sedicesimi col Celtic, in modo da essere libero dalla diffida per gli ottavi. Ma l’UEFA se n’è accorta e l’ha punito con due turni di stop

RAZZISMO, UEFA INDAGA COMPORTAMENTO TIFOSI LAZIO

CALENDARIO EUROPA LEAGUE, TUTTI GLI ORARI

Una furbata che costerà cara, a Geoffrey Kondogbia. Il centrocampista del Valencia, infatti, è stato squalificato dall’UEFA per due giornate: salterà quindi sia l’andata che il ritorno degli ottavi di finale di Europa League contro il Krasnodar. Il francese, al termine della gara d’andata contro il Celtic, si sarebbe fatto volontariamente ammonire da diffidato in modo da saltare la partita di ritorno in cui gli spagnoli partivano già con un ottimo vantaggio accumulato nel primo atto del confronto. Un comportamento che non è passato inosservato alla Commissione disciplinare, che applicato una disposizione costruita ad hoc per casi di questo tipo. L’articolo 15 del Regolamento Disciplinare dell'UEFA stabilisce infatti alla lettera c) che è prevista una "sospensione di due gare per aver chiaramente ricevuto di proposito un cartellino giallo o rosso".

Rischia anche Sergio Ramos

Anche Sergio Ramos, capitano del Real Madrid, rischia di incorrere nell’analoga sanzione per lo stesso fatto compiuto nelle fasi finali della sfida con l’Ajax. Peraltro, il difensore non è nemmeno nuovo a questo tipo di stratagemmi in Champions League. I fatti comunque sono al vaglio della Commissione che si esprimerà nei prossimi giorni.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi