Torino, Cairo: "Giocheremo la prima partita di Europa League ad Alessandria"

Europa League

Il presidente granata conferma che la stagione europea del Toro inizierà lontano dallo stadio Olimpico Grande Torino, impegnato ad ospitare concerti musicali già programmati. "Non avremmo fatto in tempo a sistemare il manto erboso". Poi parla anche di mercato: "Importante mantenere tutta la rosa"

TORINO-DEBRECEN LIVE

Dopo l'esclusione del Milan e l'avanzamento della Roma, è il Torino l'altra squadra italiana a beneficiare dell'assenza dei rossoneri e a giocare l'Europa League. Tuttavia, i granata dovranno farlo già dal terzo turno preliminare nel quale affronteranno la vincente di Debrecen-Kukesi: la stagione comincerà dunque prima del previsto, con una conseguenza su tutte: la prima partita di Europa League, appunto, non si potrà giocare all'Olimpico Grande Torino. Lo stadio dei granata è infatti impegnato ad ospitare concerti musciali e non sarebbe stato reso agibile in tempo; ecco dunque che sarà lo stadio "Moccagatta" di Alessandria ad aprire le porte alla squadra di Mazzarri. La conferma è arrivata direttamente dal presidente del Torino Urbano Cairo: "Ci dispiace molto - ha detto - dover iniziare lontano da Torino l'Europa League, soprattutto per i tifosi. Ma non saremmo stati in grado di sistemare in tempo per la partita il manto erboso dopo i concerti".

"Mercato? Importante mantenere la rosa"

La Uefa ha dato l'ok, ma la capienza dello stadio - di circa 8000 posti - dovrà essere ridotta della metà perché non tutti i settori rispondono ai necessari requisiti indicati proprio dalla Uefa. Non solo la questione Europa League però, Cairo ha parlato anche di mercato: "Importante sarà mantenere tutta la nostra rosa, siamo pronti e non dobbiamo avere fretta nel fare nuovi acquisti. Abbiamo più di 11 titolari e bisogna stare sempre attenti alle spese. Magari prenderemo un paio di innesti, di cui un titolare - ha aggiunto Cairo, che poi ha sottolineato l'importanza di ripartire da Belotti: "Il nostro capitano, un giocatore importante. In arrivo un altro attaccante? Ho letto tanti nomi , ci sono 4/5 possibilità ma alla fine potrebbe essere una sorpresa".

I più letti