PSV-Sporting 3-2

Europa League

Attacchi assoluti protagonisti nella sfida tra PSV e Sporting Lisbona. Nella partita di esordio del girone D dell'Europa League, è la squadra guidata da Mark van Bommel a ottenere i tre punti. La vittoria è arrivata grazie a un’ottima prestazione di squadra. Sporting Lisbona che ha cercato la rimonta, ma la rete finale di Pedro Mendes non è bastata a evitare la sconfitta per 3-2

Dopo che i padroni di casa si sono portati sul 2-0 grazie alla rete di Malen al 19° e allo sfortunato autogol di Coates al 25°, lo Sporting Lisbona ha accorciato le distante con Borges Fernandes al 25°. Ma il PSV ha portato nuovamente il risultato a distanza di sicurezza con la realizzazione di Baumgartl al 48°, inutile l'ultima rete di Lobo Peixoto Mineiro Mendes al 82° che però non hanno evitato la sconfitta fuori casa alla sua squadra.

Nel PSV, il ruolo di assistman va ad un pimpante Mohamed Ihattaren capace di fornirne 2. Il passaggio decisivo per la rete dello Sporting Lisbona è stato di Yannick Bolasie. Entrambi i portieri sono stati impegnati in diverse occasioni. Sia Jeroen Zoet per il PSV che Renan Ribeiro per lo Sporting Lisbona hanno effettuato 7 interventi.

Assieme al risultato finale, il PSV ha avuto il controllo del match: ha effettuato più tiri totali (15-14) e ha battuto più calci d'angolo (11-6). Lo Sporting Lisbona, invece, ha avuto un maggior possesso palla (51%).

Bruno Fernandes (Sporting Lisbona) è stato il migliore per numero di passaggi completati (46), superando in questa speciale classifica anche Steven Bergwijn, il più preciso nelle fila del PSV (44). Steven Bergwijn ha invece avuto la meglio nel dato relativo al numero di passaggi nella trequarti avversaria (23 contro 19 del suo avversario).

Steven Bergwijn nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il PSV: 3 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per lo Sporting Lisbona è stato Bruno Fernandes a provarci con maggiore insistenza concludendo 8 volte, di cui 5 nello specchio della porta.
Nel PSV, il difensore Denzel Dumfries è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (12 sui 15 totali). Il centrocampista Bruno Fernandes è stato invece il più efficace nelle fila dello Sporting Lisbona con 9 contrasti vinti (14 effettuati in totale).

PSV (4-2-3-1 ): J.Zoet, O.Boscagli, N.Viergever, T.Baumgartl, D.Dumfries, M.Ihattaren, J.Hendrix, P.Rosario (Cap.), Bruma, S.Bergwijn, D.Malen. All: Mark van Bommel
A disposizione: D.Schwaab, R.Ruiter, R.Doan, M.Sadilek, C.Gakpo, K.Mitroglou, J.Teze.
Cambi: C.Gakpo <-> M.Ihattaren (64'), R.Doan <-> A.Tué Na Bangna (78'), M.Sadilek <-> D.Malen (84')

Sporting Lisbona (4-1-2-1-2 ): Renan Ribeiro, V.Rosier, Luís Neto, S.Coates, M.Acuña, Bruno Fernandes (Cap.), Miguel Luís, I.Doumbia, Wendel, Y.Bolasie, L.Vietto. All: Leonel Pontes da Encarnacao
A disposizione: Eduardo Henrique, Tiago Ilori, C.Borja, Pedro Mendes, Rafael Camacho, Jovane Cabral, Luís Maximiano.
Cambi: J.Boges Cabral <-> L.Vietto (64'), P.Lobo Peixoto Mineiro Mendes <-> M.Mariz Luís (81'), R.Soares Camacho <-> M.Valle da Silva (91')

Reti: 19' Malen (PSV), 25' Aut. Coates (Sporting Lisbona), 38' (R) Bruno Fernandes (Sporting Lisbona), 48' Baumgartl (PSV), 82' Pedro Mendes (Sporting Lisbona).
Ammonizioni: P.Rosario, I.Doumbia, M.Acuña, B.Borges Fernandes, L.Novo Neto, J.Boges Cabral

Stadio: Philips Stadion
Arbitro: Ivan Kruzliak

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti