user
08 settembre 2018

Inghilterra, Kane bomber Mondiale: a Wembley scarpe d'oro per il titolo di capocannoniere

print-icon

Sei gol e il titolo di bomber in Russia, contro la Spagna nella Nations League Kane verrà premiato con la Scarpa d'Oro e indosserà degli speciali scarpini per celebrare il titolo. Intanto Southgate lo elogia: "È il miglior numero 9 del mondo. Sta arrivando al top della carriera”

INGHILTERRA-SPAGNA MINUTO PER MINUTO

INGHILTERRA, LINGARD LO SFIDA: ARNOLD REAGISCE COSÌ

NATIONS LEAGUE, TUTTI I RISULTATI

Capitano, bomber e ora anche “miglior numero 9 al mondo”. Continua l’ascesa nel calcio inglese per Harry Kane, che dopo i record individuali realizzati in queste ultime stagioni ha anche ricevuto da Gareth Southgate un’investitura di grande prestigio: “Guardate gli altri attaccanti in giro per il mondo, Messi e Ronaldo sono giocatori diversi - precisa il Ct inglese -, io non riesco a vederne uno migliore di Harry”. Proprio lui che in serata sarà in campo contro la Spagna a Wembley, ovviamente con la solita fascia da capitano al braccio e un premio speciale nel pre partita. Nel tempio del calcio inglese Kane riceverà infatti la Scarpa d’Oro Mondiale come capocannoniere, dopo i 6 centri messi a referto in Russia. E giocherà anche con degli scarpini personalizzati per celebrare il successo individuale. “Come giocatore è chiaro che sei sempre messo in discussione - ha poi proseguito sempre Southgate su di lui -, sei sempre sfidato a salire di livello. La ragione per cui l'ho fatto capitano è per questa spinta a migliorare continuamente. La sua ambizione è sempre in aumento e sta arrivando al top della sua carriera”.

Gli scarpini che indosserà Kane contro la Spagna (foto Daily Mail)

Messi, CR7 e la Nations League

Proprio a Wembley contro la Spagna Harry Kane indosserà degli scarpini speciali dorati per celebrare il premio individuale del Mondiale. Concentrazione per lui però rivolta solo ai prossimi step: “La Scarpa d’Oro è sicuramente un grande traguardo - ha detto lo stesso Kane - quando penserò alla mia carriera sarà sicuramente un bellissimo ricordo, ma ora sono concentrato sul prossimo passo, alla Spagna prima di tutto. Voglio continuare a giocare per i prossimi dieci anni e spero di continuare a migliorarmi. Nations League? È una competizione per cui alcune persone sono confuse, ma c’è in gioco la possibilità di vincere un trofeo con la nazionale. E forse una volta che si disputerà da vent’anni potrebbe diventare un grande torneo molto rispettato”. Chiusura sui grandi rivali individuali: “Messi e Ronaldo? Difficile fare paragoni tra loro due e me”.

Nations League, i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi