Finlandia-Italia, Immobile: "Mi sono tolto un peso grande. Ero sempre un caso"

Europei

L'attaccante azzurro è tornato al gol 733 giorni dopo l'ultima volta con la maglia della Nazionale: "Era un peso troppo grande per me non segnare con questa maglia. L'anno scorso ho fatto fatica anche con la Lazio, ma ora mi sto riprendendo. Critiche? Sempre un caso intorno a me"

IMMOBILE TORNA AL GOL CONTRO LA FINLANDIA

MANCINI: "ABBIAMO DOMINATO"

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

L'ultimo gol di Ciro Immobile con la maglia dell'Italia risaliva ad una vita fa. Italia-Israele, 5 settembre 2017. Sono passati 733 giorni da allora. Dalle qualificazioni a Russia 2018 a quelle per Euro 2020, traguardo che adesso gli azzurri vedono davvero vicino. Merito anche dell'attaccante della Lazio, che ha sbloccato la partita contro la Finlandia con un colpo di testa su un cross partito dai piedi di Chiesa. Braccia verso l'alto, occhi quasi commossi: "Era un peso troppo grande per me non segnare con questa maglia - ha spiegato nel dopo partita - sono sempre stato sereno in questi due anni di astinenza. Credo di aver fatto una buona partita insieme ai miei compagni. Dopo la mancata qualificazione al Mondiale, stiamo ripartendo alla grande". Per Immobile è il settimo gol segnato in 35 partite giocate con la maglia della Nazionale. Contro la Finlandia è tornato a giocare dopo le tre panchine con Liechtenstein, Bosnia e Armenia, oltre alla mancata qualificazione per la sfida con la Grecia, 

"Dette troppe cose"

Di critiche ne ha dovute sopportare. Decisivo con il club, in difficoltà in Nazionale: questa l'etichetta che gli è stata attaccata addosso: "Mi pesava il fatto che si cercava sempre di creare un caso intorno a me - ha proseguito Immobile - l'anno scorso non ho passato un bel periodo nemmeno con la Lazio, ma adesso mi sto riprendendo. Ho ripreso a segnare in A e con la Nazionale. Dedica? A mia moglie, che ha partorito. Poi alla mia famiglia, che in questi due anni ha sofferto insieme a me". Per Immobile è stato un avvio di stagione ottimo, con la doppietta di Marassi contro la Sampdoria e l'assist nel derby con la Roma.

I più letti