Italia, Draghi agli Azzurri: "Siete nella storia, ci avete reso orgogliosi"

PALAZZO CHIGI

opo la cerimonia al Quirinale da Mattarella la Nazionale campione d'Europa e Matteo Berrettini sono stati ricevuti a Palazzo Chigi dal premier Mario Draghi. "Ci avete reso orgogliosi di essere italiani, ora siete entrati voi nella storia del nostro sport"

LA FESTA DELL'ITALIA A ROMA

Dopo essere stati ricevuti al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella gli Azzurri di Mancini e Matteo Berrettini si sono spostati in pullman a Palazzo Chigi per l’incontro con il premier Mario Draghi. "Un saluto collettivo e un ringraziamento profondo dal governo – ha esordito il presidente del consiglio - e anche da tutto lo staff di Palazzo Chigi che è affacciato alle finestre e vi guarda qui da sopra. I vostri successi sono stati straordinari. Oggi lo sport segna in maniera indelebile la storia delle nazioni. Oggi siete voi a essere entrati nella storia, con i vostri sprint, i vostri servizi, i vostri gol e le vostre parate. E che parate...”, ha aggiunto guardando Gigio Donnarumma, per il quale è partito un applauso prolungato.

 

“Ci avete messo al centro dell'Europa – ha proseguito Draghi - come dimostrano i messaggi di ringraziamento arrivati anche a me in queste ore. Ci avete fatto emozionare, commuovere, gioire, abbracciare. Io sono sempre stato orgoglioso di essere italiano. Quello di cui ci avete reso orgogliosi è di essere uniti in queste celebrazioni in nome dell'Italia”. Concludendo il premier ha poi voluto fare gli auguri a tutti gli atleti italiani che saranno impegnati nei Giochi di Tokyo. “Abbiamo tanta voglia di vivere altre notti magiche”, ha detto Draghi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche