Serie A femminile, calendario e orari della 10^ giornata

Calcio femminile

Martina Angelini

Nella decima giornata di campionato focus su Fiorentina e Inter, che chiuderanno in bellezza il programma. Subito in campo Juve e Milan rispettivamente contro Bari e Verona, Roma a caccia di conferme contro l'Orobica: analizziamo i temi del weekend

Nell'ultimo turno prima della sosta natalizia le prime a scendere in campo saranno Juventus e Milan, in due anticipi sulla carta non proibitivi ma che potrebbero comunque riservare qualche insidia.

A rischiare qualcosa saranno soprattutto le rossonere, in una sfida in panchina fra due ex attaccanti che in carriera hanno segnato più di 100 gol in Serie A. La squadra di Ganz, reduce dal derby di Coppa Italia vinto senza difficoltà contro l'Inter, sabato farà visita ad un Verona in grande formaLa squadra allenata da Emiliano Bonazzoli con due vittorie consecutive si è allontanata dalla zona pericolosa della classifica, ma soprattutto ha segnato 8 gol nelle ultime 3 partite (contando anche la sconfitta di Firenze per 4-2).

Sulla carta sembra più agevole l'impegno della Juventus, che ospiterà il Bari. Girelli e compagne dovranno fare attenzione alla capacità delle pugliesi di chiudersi al momento giusto, non a caso la Pink è la squadra che ha pareggiato più gare (5) perdendo solo 2 partite.

Dopo la bella vittoria in casa dell'Inter, contro l'Orobica non vuole fermarsi la Roma, che non solo ha ritrovato la vittoria, ma a Solbiate Arno ha finalmente messo in campo la giusta personalità, nonostante l'assenza del proprio capitano Elisa Bartoli, bloccata da un fastidio muscolare durante il riscaldamento. Ancora priva di Manuela Giugliano, Betty Bavagnoli dovrà rinunciare per lungo tempo anche a Federica Di Criscio, che contro l'Inter ha riportato la rottura del legamento crociato del ginocchio destro.

Destino comune per le due toscane Empoli e Florentia, entrambe reduci da una sconfitta per 3 a 0 in campionato riscattata poi dal passaggio del turno in Coppa Italia. Le ragazze di Pistolesi ospitano il Sassuolo, proprio la squadra che una settimana fa aveva battuto le "vicine" di San Gimignano. Per le neroverdi, invece, gara casalinga con il Tavagnacco, una squadra che evoca bei ricordi a Meagan Kelly, stella delle toscane, che proprio contro le giallobù ha trovato a gennaio la prima rete in Serie A, quando vestiva la maglia dell'Atalanta Mozzanica.

Chiude il quadro delle partite il big match fra Fiorentina e Inter (in diretta su Sky Sport Serie A domenica alle 12.30), una gara delicata per entrambe ma per motivi diversi. La squadra di Attilio Sorbi non sta attraversando un buon momento, reduce da 3 sconfitte nelle ultime 3 gare giocate fra Campionato e Coppa. La squadra nerazzurra è stata costruita in ottica futura, quindi è opportuno dare ad alcuni dei migliori talenti del nostro calcio il tempo di crescere e di fare esperienza. Un risultato contro una "grande" potrebbe rappresentare la svolta per le milanesi, che a volte sembrano solo dover trovare un po' di fiducia. Ovviamente la Fiorentina non ci tiene ad essere la squadra che fa cambiare marcia all'Inter, anzi le ragazze di Antonio Cincotta puntano a vincere per non perdere l'attuale secondo posto in classifica. Magari con '’aiuto di Tatiana Bonetti, che in caso di gol festeggerebbe la rete numero 50 in maglia viola.

I più letti di calcio