Italia-Israele di calcio femminile rinviata per coronavirus: è ufficiale

Calcio femminile

Dopo un aumento dei contagi da coronavirus, in Israele è stato indetto un nuovo lockdown di almeno tre settimane: impossibile per la nazionale femminile viaggiare in Italia e sfidare la squadra di Milena Bertolini. La partita valida per le qualificazioni all'Europeo è stata così rinviata a data da destinarsi

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

La Nazionale femminile di calcio non giocherà giovedì prossimo allo stadio 'Castellani' di Empoli contro Israele. La gara, valida per le qualificazioni all'Europeo 2022, è stata rinviata in seguito al nuovo lockdown nel Paese del Medio Oriente a causa dell'aumento dei casi di positività al Covid-19. La decisione è stata ufficializzata dalla Figc con un comunicato, in cui si legge che il match sarà recuperato "in una delle prossime finestre internazionali"

Il 22 settembre c'è la Bosnia

leggi anche

Azzurre, 28 convocate per sfide Israele e Bosnia

"Le Azzurre proseguiranno il raduno come da programma già comunicato e resteranno presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano per preparare la gara Bosnia Erzegovina in programma martedì 22 alle 16 allo Stadio “Bilino Polje” di Zenica", si legge nel comunicato diffuso dalla Figc. L'Italia di Bertolini è reduce da 6 vittorie di fila e in assenza della capitana Sara Gama, out per infortunio come pure Alia Guagni fresca di trasferimento all'Atletico Madrid, si affiderà alla compagna di squadra della Juventus Cristiana Girelli, alla bomber viola Daniela Sabatino, ma anche ad un gruppo di giovani che si stanno mettendo in mostra. "Le ho ritrovate tutte sempre più atlete, segno che hanno lavorato a fondo durante il periodo di stop - ha aggiunto Bertolini - La forza di questo gruppo è l'entusiasmo e la felicità di vestire la maglia azzurra e un bel mix fra la freschezza delle giovani e l'esperienza delle veterane". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche