Verso l'Europeo, Azzurre in campo dopo 6 mesi. Martedì la sfida con la Bosnia

Calcio femminile

L’Italia di Milena Bartolini torna in campo a sei mesi di distanza dall’ultima partita. Dopo il rinvio della gara con Israele, martedì, a Zenica, riparte contro la Bosnia Erzegovina la corsa all'Europeo

Riparte da Zenica il cammino della Nazionale Femminile, che martedì 22 settembre affronterà la Bosnia Erzegovina a sei mesi di distanza dall’ultimo match disputato nell’Algarve Cup. Dopo il rinvio della gara con Israele, le Azzurre tornano quindi in campo con l’obiettivo di fare un ulteriore passo in avanti verso la qualificazione al Campionato Europeo del 2022 in un girone che vede l’Italia appaiata alla Danimarca in testa alla classifica, con entrambe le squadre a punteggio pieno dopo le prime sei gare. Un gradino sotto, con 15 punti ma due partite in più, c’è proprio la Bosnia, reduce dalla netta sconfitta casalinga di giovedì scorso con le danesi (0-4) e già battuta 2-0 da Girelli e compagne lo scorso ottobre a Palermo. “E’ una squadra brava a chiudersi – avverte Milena Bertolini – che difende con tantissime giocatrici e non concede spazi. Dovremo essere pazienti e molto concentrate, restando dentro alla partita fino all’ultimo minuto”.

leggi anche

Italia-Israele rinviata, Linari: "Priorità salute"

Battendo la Bosnia, le Azzurre la estrometterebbero di fatto dalla corsa per l’Europeo e la qualificazione resterebbe un discorso a due tra Italia e Danimarca, avversarie nella doppia sfida in programma a ottobre e dicembre: “Da qui in avanti tutte le partite che ci aspettano sono delle finali – sottolinea la Ct – le ragazze sono cariche e concentrate, consapevoli dell’importanza di questa gara e vogliose di tornare a indossare dopo tanto tempo la maglia azzurra”. Nel pomeriggio la squadra sosterrà l’allenamento di rifinitura al Football Training Centre di Zenica, teatro della sfida di domani in cui Milena Bertolini dovrà fare a meno della squalificata Manuela Giugliano, che ha lasciato ieri il ritiro della Nazionale insieme alle altre tre ragazze non convocate per il match: Flaminia Simonetti, Tecla Pettenuzzo e Maria Luisa Filangeri

 

L’elenco delle convocate

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Francesca Durante (Hellas Verona), Katja Schroffenegger (Fiorentina).

Difensori: Laura Fusetti (AC Milan), Elena Linari (Bordeaux), Alice Tortelli (Fiorentina), Valentina Bergamaschi (AC Milan), Lucia Di Guglielmo (Empoli), Elisa Bartoli (AS Roma), Lisa Boattin (Juventus), Linda Tucceri Cimini (AC Milan).

Centrocampiste: Marta Mascarello (Fiorentina), Aurora Galli (Juventus), Martina Rosucci (Juventus), Cecilia Prugna (Empoli), Arianna Caruso (Juventus).

Attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Valentina Giacinti (AC Milan), Daniela Sabatino (Fiorentina), Stefania Tarenzi (FC Inter), Barbara Bonansea (Juventus), Benedetta Glionna (Empoli), Elisa Polli (Empoli).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche