Supercoppa femminile, Juventus-Fiorentina 2-0: gol e highlights

Calcio femminile

di Gaia Brunelli

©LaPresse

Barbara Bonansea con una doppietta mette il primo trofeo della stagione nelle mani della Juventus, che per il secondo anno consecutivo batte la Fiorentina in finale e si aggiudica la sua seconda Supercoppa della storia

FIORENTINA-CAGLIARI LIVE

JUVENTUS-FIORENTINA 2-0 (highlights)

39' e 55' Bonansea

 

JUVENTUS (4-3-3): Giuliani; Hyyrynen (89' Skovsen), Salvai, Gama, Boattin; Galli, Pedersen, Caruso (87' Rosucci); Hurtig (87' Staskova), Girelli, Bonansea (72' Cernoia). All. R. Guarino

 

FIORENTINA (3-4-3): Schroffenegger; Quinn, Tortelli, Zanoli; Thogersen, Neto, Middag (63' Adami), Vigilucci (86' Baldi); Kim (72' Monnecchi), Sabatino, Bonetti (72' Clelland). All. A. Cincotta

 

Ammoniti: Thogersen (F)

 

Nella finale della Supercoppa italiana si impone la Juventus per il secondo anno consecutivo, con un netto 2-0 allo stadio comunale di Chiavari.

Collettivo Juventus superiore, la sblocca Bonansea

La Fiorentina, che in semifinale aveva battuto in rimonta il Milan, inizia bene il match pressando alta la Juventus e muovendo bene il pallone con trame avvolgenti. Ma lo spirito combattivo viola viene smussato subito dall'organizzazione tattica bianconera, che porta le ragazze di Rita Guarino a creare i prodromi per il vantaggio che arriva al 39'. Bonansea prende palla sull'esterno destro, salta Zanoli e calcia di sinistro. Il pallone rimbalza davanti a Schroffenegger, che non è impeccabile e fa passare il pallone dell'1-0. Il primo tempo si chiude così, con la Juve che si dimostra ancora una volta la squadra più forte d'Italia sia nel collettivo sia nelle individualità e soprattutto dimostra che la semifinale vinta contro la Roma con grande difficoltà è stato solo uno sporadico passo falso.

La Fiorentina crolla, Bonansea raddoppia

Nel secondo tempo la Fiorentina, falcidiata dalle assenze (l’allenatore Cincotta, Breitner, Piemonte e Forcinella colpiti da Covid, Mascarello e Catena infortunate), fatica a reagire e dopo 10 minuti ne approfitta ancora una volta Barbara Bonansea tirata a lucido. Cross da sinistra di Boattin, insieme alle 11 bianconera la migliore in campo, Zanoli libera l'aria, ma sul pallone in uscita si avventa Bonansea che fa un colpo da fenomeno e al volo di destro chiude il match. Per il secondo anno consecutivo la Juventus batte la Fiorentina in finale (l'anno scorso stesso risultato a Cesena) e si aggiudica la sua seconda Supercoppa della storia.

Supercoppa femminile

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche