Zurigo-Milan 1-2: doppietta Giacinti, prima vittoria storica in Champions femminile

Calcio femminile
©LaPresse
valentina_giacinti

Grazie alla doppietta di Valentina Giacinti, il Milan allenato da Maurizio Ganz vince la sua prima storica partita in europa. Le rossonere piegano 2-1 lo Zurigo e staccano il pass per la mini-finale di girone contro l'Hoffenheim

SERIE A FEMMINILE, SI PARTE IL 29 AGOSTO

ZURIGO-MILAN 1-2

32' Giacinti (M), 67' Megroz (Z), 82' Giacinti (M)

ZURIGO (4-4-2): Peng; Megroz, Kiwic, Stierli, Fisher (66 Regazzoni); Dubs (66' Riesen), Vetterlein, M. Moser (75' R. Moser), Piubel (75' Andrade); Terchoun, Humm. All.: Griggs

MILAN (3-4-3): Giuliani; Fusetti, Agard, Arnadottir; Bergamaschi, Jane (73' Grimshaw), Adami (92' Tucceri Cimini), Thrige; Thomas, Giacinti, Vero. All.: Ganz

Ammoniti: Humm (Z), M. Moser (Z), Giacinti (M), Stierli (Z), Bergamaschi (M)

 

La prima vittoria europea di sempre, all'esordio nella Champions League femminile. È una serata storica per il Milan di Maurizio Ganz. Grazie alla loro stella (Valentina Giacinti), le rossonere vincono per 2-1 sul campo dello Zurigo e venerdì si giocheranno la finale del mini-girone contro l'Hoffenheim, che ha sconfitto col minimo scarto il Valur.

La cronaca

Rossonere schierate con il 3-4-3 e subito pericolose in avvio con Thomas che dopo un minuto di gioco invita a rete Vero. Para Peng. Passano 20 minuti ed è Giuliani con un riflesso a respingere il tentativo di Terchoun. Al 28' primo legno della partita per il Milan: Vero calcia una punizione dai 25 metri ma il tentativo si stampa sulla traversa. Quattro minuti e le rossonere passano: assist di Thrige per Giacinti, che di destro supera Peng per lo 0-1. Nel finale di frazione Milan a un  passo dal raddoppio: palla splendida di Vero per Lindsey, che conclude di controbalzo. Peng devia in corner.

 

Il secondo tempo si apre con le svizzere in avanti: una puntuale uscita di Giuliani blocca a terra il dribbling di Dubs, lanciata a rete da Terchoun. Al 60' ecco il secondo legno del Milan: Arnadottir avanza sulla sinistra e serve Giacinti, che calcia di prima intenzione colpendo l'incrocio dei pali. Sette minuti e c'è il pareggio dello Zurigo: su una palla gestita male in fase di ripartenza dalla difesa rossonera irrompe Megroz che con un destro forte e preciso dal limite dell'area spedisce la palla sul secondo palo. Conclusione imprendibile per Giuliani e 1-1. Il Milan non ci sta e torna ad accelerare: al 76' sugli sviluppi di un calcio d'angolo Arnadottir serve Agard, la cui conclusione è però respinta sulla linea da Peng. All'82' ecco il gol partita: da uno scambio veloce fra Boquete e Grimshaw c'è il lancio verso Giacinti che mette la palla sul palo più lontano con un preciso rasoterra di sinistro. Nei sette minuti di recupero è Terchoun a impensierire Giuliani: presa sicura e sigillo sulla vittoria rossonera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche