06 febbraio 2017

Catania, Rigoli: "Dovremo fare noi la partita"

print-icon
rigoli_catania_lapresse

Pino Rigoli, allenatore del Catania (La Presse)

Alla vigilia della sfida contro il Matera, l’allenatore della formazione rossazzurra ha diramato l’elenco dei convocati e ha presentato così il match: "Penso che a livello di qualità abbiamo qualcosa in più ma l’avversario è forte. Vogliamo portare a casa il risultato"

Giornata di vigilia per il Catania di Pino Rigoli reduce dalla vittoria casalinga contro al Reggina. Domani, ancora al Massimino, i rossazzurri affronteranno il Matera secondo in classifica con 49 punti per dare continuità all’ultimo successo e per credere ancora nei playoff. Intanto, nella conferenza stampa programmata, l’allenatore ha analizzato così il momento dei suoi e ha presentato con queste parole il match contro il lucani: “Pozzebon e Tavares sono due prime punte e non è detto che due centravanti non possano giocare insieme - ha iniziato spiegando Rigoli - Demiro è la classica prima punta, quella che occupa una posizione più centrale, invece Tavares ha una grande intelligenza e può giocare un po’ più aperto. Con compiti diversi potrebbero anche coesistere”.

Sull’avversario -
Sulla squadra seconda in classifica l’allenatore aggiunge: "È passato davvero molto tempo dalla gara d’andata, neppure mi ricordo come andò un girone fa. Per quello che riguarda l’ultimo impegno, la Reggina ci ha creato qualche problema perché aveva schierato in campo un centrocampista in più ma domani tra i mediani sarà una sfida in parità numerica, due contro due. Penso che a livello di qualità abbiamo qualcosina in più. L’avversario è forte e lo sappiamo ma credo che dobbiamo fare noi la partita. Il Matera si giocherà le sue carte, noi vogliamo portarci a casa un risultato importante. La formazione lucana porta sempre sei o sette uomini negli ultimi 30 metri e se giochiamo a specchio, penso ci saranno dei duelli individuali in ogni zona del campo che dovremo cercare di vincere anche dal punto di vista fisico. Djordjevic? Sta crescendo, come tutti gli stranieri non era abituato a certi concetti tattici. Può e deve fare di più in fase di spinta, deve convincersi di più di poterlo fare".

Possibile formazione e convocati -
"Non so se Baldanzeddu ha 90 minuti nelle gambe - ha aggiunto - contro la Reggina ha fatto bene. Mazzarani può fare tutti i ruoli, io a lui dico sempre che avrebbe dovuto essere già in doppia cifra. Ha fatto tanto ma può fare ancora di più. Di Grazia sta bene, aveva perso un po’ la condizione ma nelle ultime settimane ha fatto un buon lavoro; lo vedo bene come mezz’ala, ma tatticamente non è ancora pronto per fare questo ruolo". In seguito Rigoli ha poi anche reso nota la lista dei convocati. Questo l’elenco completo: Martínez, Pisseri. Baldanzeddu, Bergamelli, De Rossi, Djordjevic, Gil, Manneh, Marchese, Mbodj, Parisi. Biagianti, Bucolo, Di Grazia, Di Stefano, Fornito, Mazzarani, Piermarteri, Scoppa. Barisic, Graziano, Pozzebon, Russotto, Tavares.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky