21 giugno 2017

Calciomercato, Lecce: riscattato Caturano

print-icon
cat

Il club giallorosso ha annunciato di aver riscattato il cartellino dell’attaccante classe 1990. Caturano non nasconde la sua felicità: "E' un grande attestato di stima da parte della società"

Una operazione confezionata ad arte dal direttore sportivo Mauro Meluso nel corso dell’estate 2016 e che adesso, un anno dopo, dà i suoi frutti: Salvatore Caturano ancora in giallorosso, prestito con diritto fissato a 200 mila euro pagabili in due rate al Bari, club che fino ad oggi deteneva la proprietà del cartellino. Fino ad oggi, appunto. Perché il Lecce, come comunicato con una nota ufficiale pubblicata sul proprio sito web, ha annuncio di aver esercitato l’opzione di riscatto presente nel contratto dell’attaccante classe 1990. "L'U.S. Lecce comunica di aver esercitato il diritto di opzione per l'acquisizione definitiva ed a titolo oneroso del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Salvatore Caturano dal FC Bari", si legge nella nota. Il nuovo Lecce dunque riparte da una 'vecchia' conoscenza: 17 gol e 13 assist nell’ultimo campionato di Lega Pro a cui va aggiunta la rete messa a segno contro la Sambenedettese nei playoff. Una garanzia per l’attacco di Roberto Rizzo, con il Lecce che ha deciso dunque di puntare forte su Caturano in vista della prossima stagione: la società giallorossa, infatti, difficilmente prenderà in considerazione eventuali offerte per l’attaccante.

Caturano: "Grande attestato di stima da parte del Lecce"

Dopo l’annuncio da parte del Lecce, Salvatore Caturano ha manifestato tutta la sua felicità per il prosieguo della sua avventura in giallorosso: "Sono estremamente felice di continuare la mia avventura con la maglia giallorossa. La decisione del Lecce, che ha compiuto uno sforzo importante per  esercitare il diritto di opzione nei miei confronti, è un attestato di stima che mi inorgoglisce. Sono contento anche della scelta che è stata fatta di confermare mister Rizzo, un allenatore che, secondo me, ci darà una grossa mano. Lavorare con un allenatore che già conosciamo è indubbiamente un vantaggio. Trovo giusta la scelta della società di dare continuità a quanto di buono fatto in questi ultimi mesi. Dispiace tanto per l’epilogo di questa stagione, ma tutti insieme ripartiremo ancora più forte per raggiungere quello che tutti ci auguriamo", le parole di Caturano.

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky