17 settembre 2017

Serie C - Cosenza, Fontana: "Errori per troppa sicurezza"

print-icon
Fontana, Cosenza

Fontana, Cosenza (ph Twitter @CosenzaOfficial)

L’allenatore rossoblù commenta il pareggio contro l’Andria acciuffato proprio in pieno recupero: "Commettiamo errori per troppa sicurezza che stiamo pagando caro. Non stiamo riuscendo a far gol". Pascali: "Gira tutto storto"

Una rete arrivata in pieno recupero che evita l’ennesima sconfitta di un avvio di stagione davvero difficile, Manuel Pascali salva il Cosenza dal ko interno contro l’Andria, al San Vito però è solo 1-1. "Quello che sposta gli equilibri e le motivazioni è il gol, i primi ad essere consapevoli sono i ragazzi. Quando arriviamo sotto porta non riusciamo mai a battere il portiere, per quello che stiamo facendo vorrebbero essere gratificati dal risultato. Statella è un patrimonio della società ed è un patrimonio nostro, lui smania dalla voglia di rimettersi a posto fisicamente e sicuramente la situazione non è la migliore per lui: rifarei il cambio perché cercavo di dare un po’ più di profondità, un paio di spunti sono stati positivi e Tutino stava calando. Nei primi 20’ tardavamo nelle uscite che avevamo preparato e riuscivano sempre a trovarci tra le linee, ma nei 60’ tra primo e secondo tempo abbiamo tenuto il pallino”, le parole dell’allenatore del Cosenza Gaetano Fontana.

"Errori per troppa sicurezza che stiamo pagando caro"

Fontana prosegue poi nella sua analisi: “Paghiamo caro errori nostri, per troppa sicurezza si commettono degli errori che finisci per pagare e si vanifica un lavoro che fino a quel momento era stato positivo: i miei ragazzi, ripeto, si sentono per primi defraudati dei tre punti. Rispetto a Matera stiamo parlando di una partita completamente diversa, contro l’Andria dovevamo costruire noi e loro fare ostruzione, ci sono stati momenti in cui non abbiamo gestito bene e proprio lì andava messa un po’ più di lucidità. Ci dispiace, capiamo i nostri tifosi per la delusione ma continueremo a lavorare”, ha concluso l’allenatore del Cosenza.

Pascali: "Gira tutto storto, stiamo male per questo"

Ad evitare la sconfitta al Cosenza è una rete di Manual Pascali, questo il commento del difensore rossoblù: "Sono sempre stato abituato a vedere il bicchiere mezzo pieno, abbiamo fatto una buona partita a parte i primi 10’ perché c’era rimasta un po’ in testa la prestazione contro la Paganese. Abbiamo preso gol su un errore e poi abbiamo avuto 5 minuti di sbandamento in cui il nostro portiere ci ha tenuto in partita, lo ringrazio pubblicamente perché nel momento decisivo ha fatto una parata decisiva. Certo, siamo stati un po’ confusionari e stiamo soffrendo anche noi un momento in cui sembra andarci tutto storto, dall’inizio della stagione abbiamo preso sei gol e neanche uno per merito loro, questo può dire tanto su quanto bene si stia facendo ma i gol che abbiamo subito li abbiamo fatti praticamente soli. Voglio che la gente sappia che siamo i primi a star male per questo, non ci dormiamo la notte perché siamo i primi a sapere che questo momento ci deve far crescere. Quello che stiamo facendo evidentemente non basta, per quanto ci stiamo impegnando: l’unico modo per uscire è lavorare più di quanto stiamo facendo, chiediamo l’appoggio di tutti in un momento complesso, ma da questi momenti escono sempre cose bellissime", ha concluso Pascali.

I PIU' VISTI DI OGGI