user
20 gennaio 2018

Serie C, Girone B: risultati e classifica

print-icon
L'esultanza del Bassano

L'esultanza del Bassano (fonte Twitter)

Pesante vittoria della Feralpisalò, che batte la Sambenedettese a la raggiunge al terzo posto. Il Padova riposa, il Renate può accorciare nel posticipo di lunedì sul campo dell'Albinoleffe. Successi importanti in chiave playoff per Bassano, Sudtirol e Mestre, pareggiano Pordenone e Triestina

Ritorna il campionato di Serie C, con tante sfide interessanti nel girone B. Con la capolista Padova a riposo, toccherà al Renate provare ad accorciare il distacco dal primo posto nel posticipo di lunedì sera contro l'Albinoleffe. Nel frattempo tutte le altre grandi del campionato sono scese in campo, con lo scontro diretto playoff tra Feralpisalò e Sambenedettese a ravvivare questa giornata di campionato. Vincono i padroni di casa, con un gol segnato al 72' da Mattia Marchi. Sambenedettese sconfitta e raggiunta al terzo posto, a quota 32 punti. Una lunghezza più avanti c'è il Renate, mentre a quota 38 c'è il Padova che può gestire cinque punti di vantaggio sul secondo posto. La capolista ritornerà in campo soltanto sabato prossimo, nella sfida sul campo del Vicenza. Queste quattro squadre si giocano le posizioni nobili della classifica, più staccate le altre.

Ok Bassano, Sudtirol e Mestre, frenano Triestina e Pordenone

La griglia playoff, infatti, continua con la Reggiana, ora al quinto posto con 29 punti nonostante il riposo forzato considerato che questa giornata prevedeva la sfida contro il Modena. Dietro si è formata una coppia a quota 28 punti, con due squadre che hanno vinto le rispettive partite in questa giornata di campionato. Il Bassano ha ottenuto un importante successo in casa contro il Santarcangelo: 3-1 il punteggio finale, con le reti di Federico Proia, Loris Zonta e Mattia Minesso, inutile il momentaneo pareggio ospite segnato da Gianmarco Piccioni. Festeggia anche il Sudtirol, che ottiene un pesante successo esterno sul campo della Fermana: decisivo il gol segnato al 63' da Quartsin Gyasi. Resta in scia il Mestre, ora a 27 punti e ad una lunghezza di distacco dalla coppia formata da Bassano e Sudtirol. I veneti si impongono per 3-1 sul campo del Gubbio: padroni di casa avanti all'11' grazie al gol di Daniele Casiraghi, poi la grande rimonta ospite con le reti di Marco Baccaro nel primo tempo e di Alberto Spagnoli e Riccardo Martignago nel corso del secondo tempo. Scavalcato il Pordenone, vera delusa di questa giornata di campionato. I veneti non vanno oltre lo 0-0 sul proprio campo contro l'Alma Juventus Fano, squadra ultima in classifica. Il Pordenone resta comunque nell'ultima posizione utile per i playoff, nonostante questo mezzo passo falso. A pari punti c'è la Triestina, che fallisce l'aggancio alla sesta posizione. Clamorosa beffa sul proprio campo contro il Ravenna, che riesce a pareggiare in pieno recupero. La Triestina era infatti passata in vantaggio con Mirko Petrella al 78', nel finale è poi arrivato il pareggio ospite con Carmine De Sena. Classifica comunque cortissima, con ben sette squadre in appena tre punti. E nella prossima giornata la graduatoria potrà anche essere capovolta, con due fantastici scontri diretti in programma: quelli tra Pordenone e Bassano Virtus e tra Sudtirol e Triestina.

Impresa Vicenza a Teramo

Nella lotta per la salvezza, da segnalare la straordinaria impresa del Vicenza. I biancorossi vincono per 2-1 sul campo del Teramo, nonostante le note difficoltà societarie. Più forti del fallimento, con ben 200 tifosi al seguito, la squadra di Zanini scrive una fantastica pagina di storia. Teramo in vantaggio con Antonio Bacio Terracino, poi la rimonta vicentina con le reti di Pietro De Giorgio e Stefano Giacomelli. Biancorossi ora a quota 24 punti, tre lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione. A quota 23, dopo la sconfitta contro il Sudtirol, resta la Fermana, mentre a 22 punti ci sono Ravenna e Gubbio. In zona retrocessione il Teramo che, dopo la sconfitta contro il Vicenza, resta a 21 punti. Chiudono il Santarcangelo a 19 e l'Alma Juventus Fano a 15.  

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi