Real Madrid, Cristiano Ronaldo e un altro record: è lui il re delle triplette della storia in Europa

Liga

Il portoghese supera Gerd Müller e diventa il giocatore che è stato capace più volte (34) di segnare tre o più gol in una stessa partita nei sei grandi campionati d'Europa. Decisiva la tripletta contro la Real Sociedad a febbraio e il poker nell'ultima di Liga contro il Girona

SCOLARI: "CRISTIANO MI HA CHIESTO INFORMAZIONI SULLA CINA"

CR7 MACCHINA DA SPOT: LANCIA I SUOI BOXER E DIVENTA UNA VALIGIA

Come Cristiano Ronaldo, nessuno mai. E l’ultimo record a corroborare questa affermazione, quantomeno in chiave numerica, è quello che riguarda le partite nelle quali il fenomeno portoghese è riuscito a mettere a segno almeno una tripletta (o più gol). L’ultimo match che si è concluso con il pallone tra le braccia di CR7 è stato quello contro il Girona, nell’ultima giornata di Liga, nel corso del quale il portoghese ha realizzato addirittura un poker. Totale: 34. Trentaquattro, scandito bene, partite con almeno una tripletta: un numero che permette a Ronaldo di superare Gerd Müller, la leggenda del Bayern Monaco che durante le sue sedici stagioni in Bundesliga aveva totalizzato 32 partite segnando almeno tre o più di tre gol. Già prima dell’inizio della Liga 2017/18 Ronaldo deteneva il record in Spagna. Messi infatti, secondo alle sue spalle, "era fermo" a 26 partite. In questa stagione la Pulce si è portato a casa il pallone in due occasioni (tripletta contro l'Eibar e poker all'Espanyol), avanzando così a 28. Era la prima fase della stagione, quella in cui Ronaldo arrancava: il titolo di pichichi non sembrava nemmeno in discussione. Poi, però, il portoghese si è svegliato...

Numeri a confronto tra i sei maggiori campionati d'Europa

I numeri di Ronaldo, se paragonati a quelli dei bomber storici degli altri cinque maggiori campionati europei, sono quasi imbarazzanti. L'unica eccezione resta appunto Gerd Müller, che tra gli anni 60 e 70 era stato capace di segnare tre o più gol in ben 32 occasioni. In Italia il record-man in tal senso resta Giuseppe Meazza, che comanda con 15 partite: numeri che hanno contribuito ad eleggerlo capocannoniere in tre occasioni. In Premier League il primato va ad Alan Shearer, che durante le sue esperienze con Southampton, Blackburn e Newcastle è riuscito a segnare tre o più gol in 11 partite. Statistica quasi uguale a quella che può vantare Mario Jardel in Portogallo: l'ex Porto e Sporting si è fermato a quota 12. Infine, il campionato fanalino di coda: la Ligue 1, con Ibrahimovic che è riuscito a portarsi a casa il pallone "soltanto" 7 volte.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche