Il ricordo di Illgner: "Quando il Real mi pagò due stipendi in buste di plastica"

Liga
illgner

Il racconto dell'ex portiere tedesco alla ZDF:  "Hanno aperto la loro cassaforte e preso le loro ultime pesetas". Nonostante gli intoppi con i primi stipendi, con il Real vinse due volte la Liga e due volte la Champions League

REAL ANCORA IN FINALE DI CHAMPIONS

ZIDANE PUÒ ENTRARE NELLA LEGGENDA

Il Real Madrid è in finale di Champions League, di nuovo, e un’eventuale quarta coppa nelle ultime cinque stagioni potrebbe ritoccare il record stabilito tra 1998 e 2002, quando in cinque edizioni i Blancos, di Champions, ne vinsero proprio tre. Tra gli eroi di quel tris c’era gente come Raul, Redondo, Roberto Carlos, Casillas, Figo, lo stesso Zidane e - tra gli altri - anche Bodo Illgner. Portiere tedesco, classe 1967, che a Madrid ci arrivò nel 1996 dal Colonia e fece doppietta sia in Liga che in Champions. Una scelta felice il suo trasferimento in Spagna, visto quanto vinto, anche se al momento della firma del suo contratto - evidentemente - la situazione finanziaria dei Blancos non era la migliore. Lo ha raccontato lui stesso alla ZDF - la televisione pubblica tedesca - e il retroscena è clamoroso, perché i suoi due primi stipendi gli furono consegnati direttamente in sacchetti di plastica.

Il racconto

“Hanno aperto la loro cassaforte e preso le loro ultime pesetas - ha raccontato Illgner - solo più tardi ho saputo che ero stato il primo ad essere pagato”. Una situazione all’apparenza paradossale, visto la situazione economica attuale del Real, e di tutti i milioni che ogni anno entrano nelle casse del club tra premi, diritti tv e sponsor, eppure nel 1996 tutto questo era realtà. In più, oltre al clamoroso dettaglio dello stipendio in busta estratto direttamente dalla cassaforte, ecco qualche altro dettaglio raccontato dallo stesso Illgner, che - parola sua - al momento di chiudere l’affare con il Real chiese uno stipendio annuo da 1,8 marchi tedeschi (ad oggi 900mila euro) più una villa e una macchina, e l’affare tra le parti si concluse solo alle 5 del mattino.

Con la maglia del Madrid furono 116 le presenze totali per il tedesco, tra panchina e campo, con però due stagioni in Liga giocate da titolare tra i pali della squadra più prestigiosa del mondo. Illgner fu anche titolare nella Germania campione del mondo nel 1990.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche