Simeone all'Uefa: "Ai supplementari eliminate la regola dei gol in trasferta"

Liga
simeone_getty

L'allenatore dell'Atletico Madrid, che non potrà assistere i suoi dalla panchina nella finale di Europa League causa squalifica, fa una proposta all'Uefa per equilibrare i tempi supplementari: "La squadra che gioca fuori casa il ritorno non può avere mezz'ora in più per raddoppiare il valore del suo gol"

4 GIORNATE DI SQUALIFICA, SIMEONE SALTA LA FINALE

SIMEONE RE DI COPPE, 4 FINALI IN 7 ANNI

"I tempi supplementari così non sono giusti, manca equilibrio". A dirlo è Diego Pablo Simeone che, alla guida del suo Atletico Madrid - sebbene dalla tribuna -, ha evitato di ricorrere recentemente all'extratime grazie al sigillo di Diego Costa che ha sancito l'approdo dei Colchoneros in finale di Europa League al cospetto dell'Arsenal. Il Cholo non sarà in panchina neanche nel match conclusivo della competizione, in programma il 16 maggio a Lione, perché ha subito una squalifica di 4 giornate per gli insulti proferiti all'arbitro Turpin nella gara d'andata contro i Gunners. Il commento alla sanzione è stata ovviamente la prima domanda rivolta dai colleghi spagnoli all'allenatore argentino nella conferenza stampa di vigilia alla partita di campionato contro l'Espanyol, ma Simeone ha preferito non polemizzare sulla vicenda, soffermandosi invece su un'altra questione: "La posizione che occupo io non è così importante da incidere, sono altre le cose da migliorare - ha dichiarato il Cholo -.  Invito l'Uefa a valutare le difficoltà delle squadre che giocano in casa il ritorno contro un avversario che ha a disposizione 30 minuti in più per far valere di più il suo gol. Sono quattro anni che lo ripeto, sono sicuro che ora ascolteranno la mia richiesta e spero che ci aiutino a rendere tutto più equilibrato perché quella è una regola ingiusta". L'ex allenatore del Catania non ha voluto invece esprimere giudizi sui rumors che vorrebbero Griezmann al Barcellona nella prossima stagione, mentre ha lasciato un chiaro incoraggiamento i suoi per il rush finale prima della sfida europea al Marsiglia: "Continuare a vincere può aiutare il nostro equilibrio emotivo. Dobbiamo restare competitivi, continuare a lottare per il secondo posto in Liga. Questo sarà un passo importante per arrivare nel modo migliore alla finale di Europa League".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche