Guardiola, video messaggio per Iniesta: "Sei perfetto. Il Barcellona avrà ancora bisogno di te"

Liga
iniesta_guardiola_getty

L'allenatore del Manchester City, ex mister di Don Andres ai tempi del Barça, ha postato su Twitter un video messaggio di ringraziamento ricordando la prima volta in cui Pep ammirò per la prima volta le qualità del 34enne centrocampista spagnolo

GUARDIOLA: "INIESTA MI HA AIUTATO A CAPIRE MEGLIO IL CALCIO"

INIESTA, ADDIO TRA LE LACRIME: "È IL MOMENTO GIUSTO, MA NON GIOCHERO' IN EUROPA"

L'addio di Iniesta al Barcellona è ancora complicato da metabolizzare. Difficile fare a meno e dimenticare ciò che il centrocampista spagnolo è riuscito a regalare nella sua esperienza ultra ventennale con i colori blaugrana. Don Andres ha lasciato un segno in tutti gli amanti di questo sport, compreso chi, da suo allenatore, è riuscito a imprimere una rivoluzione e vincere tutto: Pep Guardiola. L'attuale guida tecnica del Manchester City ha voluto lasciare su Twitter un video messaggio di ringraziamento al numero 8: "È stato un onore e un piacere - afferma il 47enne catalano -. Grazie Iniesta per avermi aiutato e per ciò che mi hai insegnato. Sei la perfezione in ogni tuo aspetto. E preparati perché il club avrà bisogno di te prima o poi. La tua generazione, che ha reso grande il Barça, deve tornare. Ti saluto e ti auguro ogni successo. A presto!".

Nella prima parte del video invece, Guardiola si sofferma su uno dei primi momenti in cui ha visto all'opera il talento di Iniesta: "Alcuni anni fa mio fratello Pere mi disse che doveva andare a vedere un giocatore della Cantera che era fantastico - spiega Pep -. L'ho visto nella Nike Cup, dove gli ho consegnato uno dei milioni di trofei che ha ottenuto. Poi ho detto a un amico: «Ho appena visto un giocatore che presto, molto presto, sarà un giocatore della prima squadra». Guardiola, che da allenatore del centrocampista spagnolo ha vinto due Champions League, due Supercoppe Europee e due Mondiali per Club, oltre che tre Liga, due Coppe del Re e tre Supercoppe spagnole, ha provato anche a convincere Don Andes a trasferirsi al Manchester City prima di concludere la carriera in Cina. Una possibilità tuttavia sfumata, secondo quanto dichiarato dal calciatore blaugrana durante la conferenza stampa d'addio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche