Barcellona-Siviglia, lo stadio per la Supercoppa di Spagna è... al buio

Liga
stadio_tangeri

La partita è in programma il 12 agosto, ma attualmente lo stadio di Tangeri è senza illuminazione per il mancato pagamento delle bollette: una situazione surreale, ma dalla Spagna assicurano che l'evento non è a rischio

MALCOM: "HO SEMPRE VOLUTO IL BARCELLONA"

Che la Supercoppa di Spagna tra Barcellona e Siviglia (in programma il 12 agosto) si giochi a Tangeri, in Marocco, è già una notizia da settimane. Niente di strano, è infatti molto frequente - come accade in Italia - che l'appuntamento inaugurale della stagione sia al di fuori dei confini nazionali. Quello che sta succedendo allo stadio che dovrà ospitare la partita, però, è singolare. Da più di 24 ore, infatti, lo stadio IBN Battuta di Tangeri è senza illuminazione per il mancato pagamento delle bollette. Della situazione è al corrente la Federazione Spagnola, informata dall'organizzazione del match. L'impresa statale che ha in carico la gestione dell'illuminazione, la Società Nazionale di Realizzazione e Gestione degli Stadi (Sonarges), non paga da sei mesi: per questo la ditta locale che opera la somministrazione (Amendis) ha lasciato senza luce lo stadio in attesa di ricevere il denaro.

"La Supercoppa non è a rischio"

Ciononostante, secondo quanto riporta il Mundo Deportivo, la disputa della Supercoppa non è in pericolo: si stanno infatti mobilitando anche le autorità nazionali e locali, affinché il caso si risolva in un modo o nell'altro: "Nessuno - assicurano fonti vicine alla federazione - vuole arrivare ad un improbabile annullamento dell'evento".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche