Barcellona, Malcom è un caso: Valverde lo manda in tribuna

Liga

Il giocatore brasiliano non sembra rientrare nei piani dell'allenatore blaugrana, che lo ha escluso anche dal match del Mestalla contro il Valencia. Malcom intanto si rifugia nella fede, postando su Instagram citazioni della Bibbia

LIGA: RISULTATI E CLASSIFICA

BARCELLONA, È LA DIETA IL SEGRETO DEL 'NUOVO' RAKITIC

Lo scippo alla Roma, la telefonata in extremis e la destinazione del volo che cambia all'improvviso. Malcom è atteso in Italia, i tifosi giallorossi lo acclamano dopo aver accolto da poco il portiere Olsen. Il tempo passa ed ecco la doccia fredda: il giocatore non arriva, va al Barcellona. Quarantuno milioni spesi per vestirlo di blaugrana, consegnandolo nelle mani di Valverde per farlo crescere in fretta. Pochi mesi sono passati, ma le tracce di Malcom sembrano essere già sparite. Solo venticinque minuti in campo in questo avvio di stagione, costellato da numerose esclusioni che portano a credere come il brasiliano non rientri assolutamente nei piani dell'allenatore.

In tribuna contro il Valencia

L'ultima puntata di questa storia assurda riguarda il match con il Valencia, pareggiato al Mestalla grazie al gol di Messi. Malcom è inserito nella lista dei convocati di Valverde, sale sull'aereo con la squadra ma, al momento della comunicazione della lista dei giocatori inseriti in distinta, si ritrova escluso. Solo tribuna per il brasiliano, in quello che può essere considerato l’ennesimo episodio di scarsa fiducia dimostrato dall’allenatore spagnolo. I problemi alla caviglia non lo aiutano, ma secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, pare profilarsi la stessa situazione vissuta con Mina.

Il rifugio nella fede

Bocconi amari da ingoiare, colpi ben assestati che avrebbero abbattuto chiunque. Ma non Malcom, che trova nella sua fede il motivo per continuare a combattere. Il brasiliano infatti, dopo l'esclusione dal match di Champions con il Tottenham, ha postato su Instagram una citazione della Bibbia: "Quando anche dovessi camminare nella valle dell’ombra della morte, io non temerei alcun male, perché tu sei con me". Una dimostrazione di 'forza' che non ha comunque scalfito le certezze di Valverde, che ha deciso di farne a meno anche a Valencia. La situazione si fa sempre più insostenibile, la fede potrebbe non bastare a superare questo momento: Malcom ormai è diventato un vero e proprio caso per il Barcellona.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche