Barcellona, niente campo per Vidal. E il cileno dorme in panchina

Liga

Nuova esclusione per il cileno nel match vinto contro il Siviglia in Liga: l'ex Bayern reagisce… dormendo in panchina. E mercoledì arriva l'Inter, quella che la scorsa estate sarebbe potuta diventare la sua squadra

MESSI KO, DOPO 11 ANNI CLÁSICO SENZA LEO E CR7

LIGA: RISULTATI CLASSIFICA

VIDAL: "VORREI GIOCARE IN MESSICO"

Dai duri sfoghi affidati ai social a un più tranquillo… riposino! Arturo Vidal ha scelto un modo decisamente più soft per provare a dimenticare in fretta l'ennesima delusione personale. Nel successo per 4-2 del Barcellona sul Siviglia che è valso il primato in classifica alla formazione blaugrana, il cileno è rimasto infatti ancora una volta in panchina per tutto il match. Valverde, costretto a sostituire l'infortunato Leo Messi, ha prima mandato in campo Dembelé al posto del fenomeno argentino, poi – dopo la rete del 3-0 realizzata da Suarez ha sostituito il centrocampista Arthur con Sergi Roberto, adattando quest'ultimo – professione terzino – in mediana. Un segnale chiaro nei confronti di Vidal. Che, dopo l'evidente nervosismo più volte ripreso dalle telecamere, ha decisamente scelto di… chiudere gli occhi dopo il terzo cambio deciso dall'allenatore del Barcellona: fuori Suarez, dentro Munir. Per il cileno zero possibilità di entrare in campo: spazio a un breve riposino.

Rimpianto nerazzurro per il cileno?

Ennesima esclusione che, nella settimana in cui il Barcellona affronterà in Champions League l'Inter, potrebbe far aumentare i rimpianti nel cileno. Vidal, infatti, la scorsa estate è stato davvero a un passo dall'indossare la maglia nerazzurra, poi l'inserimento del Barcellona nella trattativa ha fatto saltare il ritorno in Italia dell'ex Juventus che ha optato per la Liga. Una scelta, almeno al momento, decisamente poco felice…

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche