Barcellona, 15 anni fa l'esordio di Leo Messi in prima squadra contro il Porto di Mourinho

Liga

L'argentino, 16enne, entrò al posto di Fernando Navarro in un match amichevole contro il Porto allo stadio Dragao. Sulla panchina del Barça c'era Frank Rijkaard. Per la prima partita ufficiale la Pulce dovrà però aspettare il 16 ottobre 2004

JUANFRAN ELOGIA MESSI: "È IL MIGLIORE DI TUTTI"

È il 16 novembre 2003 e il Porto inaugura l'Estádio do Dragão, la sua nuova casa. Per l'occasione la società portoghese invita il Barcellona di Frank Rijkaard per un'amichevole di lusso. Nella rosa blaugrana, priva di diversi titolari per via degli impegni con le nazionali, c'è anche una giovane promessa argentina, Leo Messi. Ha solo 16 anni e non ha ancora giocato un minuto con la prima squadra. Maglia dorata da trasferta, numero 14 senza il nome sulle spalle. La "Pulce" sostituisce Fernando Navarro e bagna il suo debutto con i "grandi". Nessuno sa che quel ragazzino della squadra B farà la storia del club bluagrana e del calcio.

Messi contro Mourinho

Il club catalano ha ricordato il 15° anniversario del debutto, postando un indovinello sul profilo Twitter. Con che numero ha debuttato? Chi sostituì? Chi era l'allenatore? E la squadra avversaria? Perché molti penseranno all'esordio in Liga contro l'Espanyol del 16 ottobre 2004 o magari al primo gol contro l'Albacete, nel maggio 2005. Non tutti, invece, ricorderanno quell'amichevole del novembre 2003 contro il Porto di Josè Mourinho. La prima di tante sfida tra il fuoriclasse argentino e l'allenatore di Setúbal. La squadra portoghese, che di lì a pochi mesi avrebbe vinto la Champions League, resterà per sempre nel cuore della Pulce. Così come l'Estádio do Dragão.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche