Eibar-Espanyol 1-2

Liga

Nel match della quarta giornata della Liga spagnola, l'Espanyol batte in trasferta l'Eibar per 2-1. Sono stati però gli uomini di José Luis Mendilibar a passare per primi con la rete iniziale di Ramis al 58'. Espanyol che però reagisce ribaltando il risultato grazie alle reti di Ferreyra e Granero

Tre punti conquistati al termine di un'ottima rimonta per l'Espanyol di David Gallego che è riuscita a rovesciare in maniera completa l'esito del match giocato contro l'Eibar. Per la squadra capitanata da Ramis il match ha vissuto momenti molto differenti dal punto di vista emozionale. Si è partiti dalla gioia per una possibile vittoria, alla tristezza causata da una sicura sconfitta. Tutto il contrario di quello che hanno provato in casa Espanyol. Gallego decide di schierare la sua squadra con un 442; Eibar che risponde scendendo in campo con la stessa disposizione tattica e come detto sono proprio gli uomini di Mendilibar a passare per primi al 58° minuto di gioco. Le cose però non sono andate nel verso giusto dopo il vantaggio acquisito. L'Espanyol infatti alza il ritmo, guadagna campo e inizia a creare pericoli alla difesa avversaria anche se ogni tanto lascia spazio al contropiede. La costante spinta offensiva porta al ribaltamento del punteggio. E' Granero a firmare la rete del definitvo sorpasso. Il finale premia l'Espanyol che porta a casa i tre punti vincendo per 2-1 L'Espanyol ha subito l'espulsione di Naldo al minuto 91 per doppia ammonizione.

Dopo un primo tempo senza reti, l'Eibar è riuscita a portarsi in vantaggio con Iván Ramis al 58°, l'Espanyol ha risposto al 76° minuto con Facundo Ferreyra. Prima della rete finale che ha chiuso la partita.



Nonostante la sconfitta, l'Eibar ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (58%), ha effettuato più tiri (11-7), e ha battuto più calci d'angolo (7-2).

Arbilla (Eibar) è stato il migliore per numero di passaggi completati (41), superando in questa speciale classifica anche Fernando Calero, il più preciso nelle fila dell'Espanyol (33). Il giocatore dell'Eibar ha avuto la meglio anche nel dato relativo ai passaggi effettuati nella trequarti avversaria (6-1).

Sergi Darder nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Espanyol con 2 conclusioni verso lo specchio della porta. Per l'Eibar è stato Fabián Orellana a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte.
Nell'Espanyol, il difensore Dídac Vilá è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (10 sui 14 totali). Il difensore Anaitz Arbilla è stato invece il più efficace nelle fila dell'Eibar con 7 contrasti vinti (11 effettuati in totale).


Eibar (4-4-2 ): M.Dmitrovic, A.Arbilla, I.Ramis (Cap.), Cote, Á.Tejero, F.Orellana, P.Diop, T.Inui, Edu Expósito, S.Enrich, Charles. All: José Luis Mendilibar
A disposizione: S.Álvarez, G.Escalante, P.León, P.Bigas, Kike García, Quique González, Y.Rodríguez.
Cambi: G.Escalante <-> E.Expósito (73'), S.Álvarez <-> I.Ramis (76'), E.González Casín <-> S.Enrich (81')

Espanyol (4-4-2 ): Diego López, F.Calero, Javi López (Cap.), D.Vilá, Naldo, M.Roca, S.Darder, V.Sánchez, Ó.Melendo, F.Ferreyra, J.Calleri. All: David Gallego
A disposizione: A.Prieto , A.Pedrosa, Lluís López, Wu Lei, E.Granero, B.Espinosa, M.Vargas.
Cambi: M.Vargas <-> M.Roca (67'), A.Pedrosa <-> Ó.Melendo (73'), E.Granero <-> F.Ferreyra (78')

Reti: 58' Ramis (Eibar), 76' Ferreyra (Espanyol), 79' Granero (Espanyol).
Ammonizioni: E.Gomes Pereira, M.Roca, A.Pedrosa, J.Valdés Díaz, E.Expósito
Espulsioni: Naldo (91°), Naldo (91°)

Stadio: Ipurua
Arbitro: Valentín Pizarro Gómez

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti