Simeone: "Né Godin né Griezmann: più dolorosa la partenza di Lucas Hernandez"

Liga

L'Atletico Madrid ha dovuto affrontare in estate diverse partenze eccellenti. Ma nonostante gli addii di due colonne come Godin e Griezmann, Diego Simeone non ha dubbi e spiega perchè la cessione di Lucas Hernandez al Bayern Monaco sia stata quella più dolorosa

LIGA, RISULTATI E CLASSIFICA

DAZN1 SU SKY CANALE 209: LA GUIDA

L'arrivo di Joao Felix per 126 milioni di euro è stato sicuramente il fiore all'occhiello della campagna acquisti estiva dell'Atletico Madrid. Arrivi, ma anche cessioni. Alcune di queste davvero importanti. Hanno lasciato l'Atletico, infatti, due elementi fondamentali per i successi degli anni scorsi come Godin e Griezmann, andati a vestire rispettivamente le maglie di Inter e Barcellona. Diego Simeone però non sembra rimpiangere troppo queste due partenze e ha le idee chiare su quale sia stata la perdita peggiore: "L'uscita che ci ha ferito di più è stata quella di Lucas, che era un ragazzo cresciuto nel settore giovanile. Fa ancora più male di aver perso Griezmann".

"Griezmann si trova dove vorrebbe essere"

Il difensore francese si è trasferito in estate al Bayern Monaco per una cifra vicina agli 80 milioni di euro. Simeone ha proseguito parlando proprio del trasferimento di Griezmann al Barcellona, dicendosi felice per la scelta del giocatore: "Ho parlato con lui in alcune occasioni da quando è partito, si trova nel posto in cui vuole essere. E' un ragazzo calmo e allegro e non ho dubbi che farà bene lì. Però adesso queste cose riguardano Valverde, non me".

"Vorrei che i miei attaccanti segnassero di più"

Simeone ha poi concluso parlando dei suoi attaccanti: "Mi sarebbe piaciuto che avessero segnato di più. La squadra è migliore rispetto agli anni precedenti. Le transizioni dalla difesa all'attacco sono buone ma dobbiamo concludere meglio. L'abbiamo fatto in alcune partite, in altre meno. Diego Costa e Morata, comunque, sono molto importanti per noi e sono sicuro che faranno bene".

I più letti