Valencia-Eibar 1-0

Liga
default

Una rete di Maxi Gómez al minuto 27, segnata su assist di Wass, ha dato un'importante vittoria al Valencia. Finisce 1-0 la sfida contro l'Eibar, nella diciannovesima giornata della Liga spagnola

A decidere è stato un gol siglato da Maxi Gómez che ha rotto in maniera definitiva l'equilibrio che si era venuto a creare nella sfida tra Valencia e Eibar. In un confronto che ha visto un sostanziale equilibrio tra le due squadre, l'episodio che ha deciso le cose è arrivato al 27° minuto quando Maxi Gómez ha superato irrimediabilmente il portiere avversario. Quel gol, in buona sostanza, ha consentito al Valencia di imporsi ma soprattutto di incamerare l'intera posta in palio. Il match, infatti, si è concluso con il risultato di 1-0. Nonostante la sconfitta gli uomini di José Luis Mendilibar hanno avuto diverse opportunità, colpendo anche un legno con Bigas.L'Eibar ha dovuto giocare gli ultimi minuti di recupero in inferiorità numerica, per l'espulsione di Paulo Oliveira per doppia ammonizione al 91°.

Da segnalare l’assist di Daniel Wass, decisivo per il gol vittoria. Sempre nelle fila del Valencia, Jaume Doménech è stato poco impegnato: solo 3 parate nel corso di tutto il match.

Nella sconfitta dell'Eibar, Marko Dmitrovic è stato poco impegnato per gran parte della partita a parte il gol subito.

A conferma del risultato finale, il Valencia ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (51%), e ha battuto più calci d'angolo (6-5). L'Eibar, invece, ha effettuato più tiri totali (10-9).

Daniel Parejo (Valencia) e Edu Expósito per l'Eibar sono stati i migliori delle rispettive squadre nel numero di passaggi completati (51 a testa). Edu Expósito però ha avuto la meglio nel numero di passaggi utili effettuati nella trequarti avversaria (17 contro 12 del suo avversario).

Maxi Gómez è stato il giocatore che ha tirato di più per il Valencia: 3 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per l'Eibar è stato Pedro León a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte, di cui 2 nello specchio della porta.
Nel Valencia, il difensore Gabriel Paulista è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (13 sui 16 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (57%). Il difensore Pedro Bigas è stato invece il più efficace nelle fila dell'Eibar con 10 contrasti vinti (14 effettuati in totale).


Valencia (4-4-2 ): J.Doménech, Gabriel Paulista, D.Wass, M.Diakhaby, J.Gayá, C.Soler, F.Coquelin, F.Torres, D.Parejo (Cap.), Rodrigo Moreno, Maxi Gómez. All: Albert Celades
A disposizione: G.Kondogbia, R.Sobrino, J.Cillessen, K.Gameiro, D.Cheryshev, E.Garay, J.Costa.
Cambi: K.Gameiro <-> M.Gómez (71'), G.Kondogbia <-> R.Moreno (83'), D.Cheryshev <-> F.Coquelin (89')

Eibar (4-4-2 ): M.Dmitrovic, Á.Tejero, Cote, Paulo Oliveira, P.Bigas, S.Álvarez, Edu Expósito, T.Inui, P.León, S.Enrich (Cap.), Charles. All: José Luis Mendilibar
A disposizione: P.De Blasis, E.Burgos, E.Bravo, M.Atienza, Y.Rodríguez, Quique González, Rober Correa.
Cambi: M.Atienza <-> S.Álvarez (65'), P.De Blasis <-> T.Inui (71'), E.González Casín <-> C.Dias de Oliveira (82')

Reti: 27' Maxi Gómez.
Ammonizioni: D.Wass, C.Dias de Oliveira, P.Rodrigues de Oliveira
Espulsioni: Paulo Oliveira (91°)

Stadio: Mestalla
Arbitro: Alejandro José Hernández Hernández

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche