Barcellona-Messi, crisi chiusa: "Volevo solo il meglio per il club. Ripartiamo insieme"

Liga
©Getty

L'argentino, in un'intervista al quotidiano "Sport",  chiude la crisi con il club dopo lo scontro in estate: "Se ho commesso degli errori, l'ho fatto volendo sempre il meglio per la squadra". Poi sul post polemico sull'addio di Suarez: "Molti episodi mi hanno ferito ultimamente. Ho solo detto ciò che sentivo". Infine il messaggio ai tifosi: "Ora remiamo tutti dalla stessa parte"

L'estate di Messi è stata forse la più turbolenta della sua carriera. Un po' come quella del Barcellona, che ha temuto seriamente l'addio della propria bandiera, in netto confilitto con il presidente Bartomeu e tutta la dirigenza. L'argentino ha chiesto al club di liberarsi a zero, forte di una clausola che però il Barça ha sempre valutato scaduta. Da lì i faccia a faccia fra il padre, Jorge, e i vertici della società. Infine la scelta di restare: "Non andrò mai per vie legali contro il club della mia vita", le parole della Pulce, che nel frattempo ha visto partire gli amici Vidal e Suarez: "Dopo così tanti disaccordi, vorrei mettere un punto su tutto - ha spiegato lo stesso Messi in un'intervista al quotidiano Sport - dobbiamo unire tutti i tifosi del Barcellona e dare per scontato che il meglio deve ancora venire. Riconosco i miei errori che, se sono stati commessi, servivano solo per rendere migliore e più forte la squadra". 

Il saluto polemico a Suarez e il messaggio ai tifosi

vedi anche

Messi saluta Suarez: "Meritavi un addio diverso"

La Liga è iniziata benissimo con il 4-0 al Villarreal. Ed è cominciata nel migliore dei modi anche per il suo vecchio compagno Suarez, che alla prima con l'Atletico ha segnato due gol e servito un assist. Messi, nel giorno dell'addio dell'uruguaiano, lo ha salutato con un post polemico nei confronti della dirigenza: "Ho detto solo quello che sentivo in un momento difficile per me - ha spiegato l'argentino - ci sarà chi pensa che avrei dovuto tacere o lasciar perdere, come in tante altre cose che ho fatto e detto. Ma molti episodi mi hanno ferito nelle ultime settimane e l'ho espresso a modo mio". Infine il messaggio ai tifosi: "Se in qualsiasi momento qualcuno di loro è stato infastidito da qualcosa che ho detto o fatto, non dubiti che l'ho sempre fatto volendo il meglio per il club. Mettere passione ed entusiasmo sarà l'unico modo per raggiungere gli obiettivi, sempre uniti e remando nella stessa direzione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche