Cadice-Barcellona 2-1, tracollo blaugrana. E la vetta si allontana

Liga
cadice_barcellona_getty

A tre giorni dalla sfida di Champions League del Camp Nou contro la Juventus che deciderà definitivamente la prima classificata del gruppo, la squadra di Koeman crolla in trasferta. E la testa della classifica si allontana

LIGA: RISULTATI - CLASSIFICA

Un crollo inatteso e difficile da digerire per il Barcellona che torna dal Ramon de Carranza con un 2-1 senza appelli che allontana sempre più Messi e Koeman dalla testa della classifica. Dopo la doccia fretta in apertura, con il gol di Gimenez all'8' il Barcellona ha preso in mano la partita ma ha trovato un vero e proprio muro: non sono bastati il 72% di possesso palla (contro il 28% dei padroni di casa) e sei tiri in porta a tre. Nella ripresa, il Barcellona pareggia con Jordi Alba che provoca l’autogol di Pedro Alcalà. Quando sembrava essere tutto indirizzato verso la rimonta, un incredibile errore difensivo tra Jordi Alba, Lenglet e Ter Stegen ha regalato a Negredo il gol del 2-1. Recuperare in Liga per la squadra di Koeman sembra già davvero difficile: i punti di distacco dall’Atletico Madrid capolista sono già 12. E domani potrebbero diventare 13 se la Real Sociedad dovesse battere l’Alaves. Per il Barcellona sono soltanto 14 punti nelle prime 10 partite di campionato: il peggior inizio di stagione dal 1987-1988 (13 se contiamo tre punti a vittoria): la stagione prima dell’arrivo di Johan Cruyff sulla panchina blaugrana. E da lì iniziò un’altra storia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.