Finale Coppa del Re, disordini a Bilbao: necessario l'intervento della polizia

coppa del re

Centinaia di tifosi si sono radunati vicino allo stadio San Mames: poche mascherine e assenza di distanziamento sociale. È stato necessario l'intervento delle forze dell'ordine a causa di alcuni atti di vandalismo

Pomeriggio di disordini a Bilbao in attesa della finale di Copa del Rey tra Athletic e Real Sociedad. Nonostante la finale si disputerà alle 21.30 a porte chiuse a la Cartuja di Siviglia, più di mille tifosi dell'Athletic si sono radunati nella centralissima calle Pozas, nei pressi dello stadio San Mames, sin dalle prime ore del pomeriggio, per trascorrere insieme e contro ogni regola anti Covid l'immediata vigilia della partita. Distanziamento ovviamente non rispettato, assenza di mascherine e scene di vero delirio collettivo per le strade, certamente amplificato dall'alcol assunto dai tifosi, con la polizia che ha presidiato la zona per poi intervenire quando gli atti di vandalismo sono diventati eccessivi. A quel punto la reazione dei più violenti non si è fatta attendere, sfociando in un lancio di bottiglie contro le forze dell'ordine e nel tentativo, riuscito, di dare alle fiamme diversi cassonetti.

Il precedente alla partenza delle squadre
 

leggi anche

Finale Coppa del Re, assembramento tifosi baschi

Già giovedì, quando l'Athletic è partito alla volta di Siviglia, si era verificato un assembramento di supporters. Una scena vista anche a San Sebastian, alla partenza della Real Sociedad. Sono caduti così nel vuoto gli appelli delle autorità che invitavano al rispetto delle corrette norme sanitarie dovute alla pandemia.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.