Il Betis vince la Coppa del Re: Valencia ko ai calci di rigore

COPPA DEL RE
©IPA/Fotogramma
joaquin_ipa

Gli andalusi vincono un trofeo che mancava da 17 anni. Nei 120 minuti finsice 1-1 (gol di Borja Iglesias e Hugo Duro), poi l'errore decisivo dal dischetto di Musah. Notte da leggenda per Joaquin, l'unico giocatore in grado di vincere due volte la Coppa del Re con il Betis

Dopo 17 anni il Betis Siviglia torna a vincere un trofeo. È la Coppa del Re, conquistata dai verdiblancos nella finale vinta contro il Valencia. All'Estadio de la Cartuja di Siviglia la squadra di Manuel Pellegrini ha trionfato ai calci di rigore dopo una sfida molto equilibrata. Nei tempi regolamentari, infatti, il match è terminato 1-1 con i gol di Borja Iglesias e Hugo Duro. L'errore decisivo dal dischetto lo commette il giovane statunitense, classe 2002, Yunus Musah. Nessun giocatore del Betis sbaglia e il rigore di Miranda regala agli andalusi la terza Coppa del Re della sua storia. Un trionfo che certifica l'ottima stagione del Betis, ancora in corsa nella Liga per un posto in Champions League. A cinque giornate dal termine, la squadra di Pellegrini (che ha conquistato il suo primo trofeo in Spagna, il quarto in Europa dopo quelli vinti con il Manchester City) ha quattro punti di ritardo sul quarto posto occupato dall'Atletico Madrid. 

Leggenda Joaquin

leggi anche

Joaquin da record: tripletta più 'vecchia' in Liga

Ad alzare al cielo la Coppa del Re è stato Joaquin. Una notte da leggenda per il centrocampista ex Fiorentina, l'unico giocatore in grado di vincere due volte la Coppa del Re con il Betis. Joaquin, infatti, c'era nella stagione 2004-2005 quando gli andalusi vinsero il torneo battendo l'Osasuna in finale. Il centrocampista ha infranto due record di longevità: a 40 anni e 276 giorni è diventato il calciatore più anziano a giocare in Coppa del Re. Inoltre è diventato il giocatore con il margine di tempo più lungo tra il suo primo titolo ufficiale e l'ultimo con un club spagnolo (6.160 giorni), battendo Paco Gento (5.915 giorni). Joaquin, nei mesi scorsi, aveva annunciato il ritiro dal calcio giocato al termine della stagione. Tuttavia, dopo la finale contro il Valencia, ha lasciato aperto uno spiraglio per un futuro ancora in campo. "Come faccio a ritirarmi ora che abbiamo iniziato a vincere?" le parole di Joaquin, commosso e circondato dalla sua famiglia.