Real Madrid, Tchouaméni: "Mbappé mi voleva al Psg, ma qui sono nel miglior club al mondo"

REAL MADRID
©IPA/Fotogramma

Il centrocampista francese si presenta: "Il Real Madrid è stata la mia prima scelta. Voglio lasciare un segno nella storia del calcio e qui posso farlo, è il miglior club al mondo". Poi su Benzema e Mbappé: "Karim è il miglior attaccante al mondo, Kylian mi voleva al PSG"

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE IN TEMPO REALE

Dopo l'arrivo a parametro zero di Antonio Rüdiger, il Real Madrid ha acquistato anche Aurélien Tchouaméni, pagato 80 milioni più 20 di bonus al Monaco. "C'erano opportunità da parte di altri club, ma quando ho saputo che il Real Madrid era interessato a me non ho esitato. Voglio lasciare un segno nella storia del calcio e il miglior modo per farlo è il Real Madrid, perché è il club più grande del mondo". Ha esordito il centrocampista francese nella conferenza di presentazione. "Ho sempre sperato in una chiamata del Real Madrid e ho chiesto al mio agente di trovare un accordo. È la decisione migliore per me. Dobbiamo lavorare molto per continuare a vincere titoli per questo club. Ringrazio il presidente, il mio agente e la mia famiglia per essere qui: hala Madrid!".

"Benzema migliore al mondo, Mbappé mi voleva al PSG"

leggi anche

Gli Under 23 più costosi al mondo: Tchouaméni in Top 10

Aurélien Tchouaméni ritroverà Karim Benzema e Eduardo Camavinga, compagni nella Francia: "Camavinga è migliorato tantissimo in questo anno a Madrid. Benzema è il miglior attaccante al mondo e ho la fortuna di averci già giocato in Nazionale. Mi ha scritto per darmi indicazioni sul club e per dare la sua disponibilità per aiutarmi in qualsiasi maniera". Un altro compagno di Nazionale era vicinissimo all'approvo al Real Madrid, poi ha deciso di rinnovare con il PSG: "Abbiamo parlato con Kylian (Mbappé, ndr) e lui ha deciso di restare al Paris Saint-Germain. Sapeva che me ne sarei andato dal Monaco a fine anno e mi ha chiesto se c'era la possibilità che andassi al PSG. Come ho già detto, la mia prima scelta è sempre stata il Real Madrid. Lo ha capito perfettamente ed è molto felice per me". Infine un commento su Carlo Ancelotti: "Ho parlato con lui durante le trattativa. È stato molto gentile con me: mi ha detto che se volevo crescere e imparare dovevo venire al Real Madrid. Quando l'acquisto è stato definito, era molto contento".