Ligue 1, Psg record: 9-0 al Guingamp, vittoria più larga di sempre in casa. Triplette di Cavani e Mbappé, Verratti ko

Ligue 1

Il Psg ne fa 9 al Guingamp ed è record. Un altro 9-0 dopo quello del 2016 in trasferta contro il Troyes: è la vittoria in casa più larga della storia dei parigini. Verratti ko, il centrocampista è uscito dopo 20' per un infortunio alla caviglia. Tuchel: "Siamo preoccupati"

THURAM JR, GOL IN COPPA E PSG ELIMINATO

BUFFON SCAMBIA LA MAGLIA CON THURAM JR

Ney per vendetta. Ma anche Cavani, Mbappè e Meunier. Il Psg umilia il Guingamp al Parco dei Principi, 9 reti in campionato alla squadra che l'aveva eliminato in Coppa di Lega. Ricordate, no? Gol di Marcus Thuram - uno dei figli di Lilian - e parigini fuori dal torneo. Stavolta si sono vendicati: 9-0 e vittoria più larga di sempre per il Psg, che si gode il suo primo posto a in solitaria, con 13 punti di vantaggio sul Lille e due partite in meno.

Un breve recap dei marcatori: doppietta di Neymar, triplette di Cavani e Mbappè, chiude i giochi la rete finale di Thomas Meunier. I primi tre marcatori della Ligue 1 parlano chiaro: 17 reti per Mbappè, 14 per Cavani e 13 per Ney. 62 gol fatti e 10 subiti, ovviamente miglior attacco e miglior difesa della Ligue 1 (il Lille ne ha fatti 34, quasi la metà in meno). 

Psg da record: vittoria più larga in casa

Il Psg entra nella storia: quella contro il Guingamp è la vittoria più larga di sempre ottenuta in casa. In trasferta era già successo, il 13 marzo del 2016 contro il Troyes. Zlatan Ibrahimovic segnò un poker, Cavani una doppietta. Poi reti di Pastore, Rabiot e un autogol di Saunier portarono il punteggio sul 9-0. Il Psg è riuscito a eguagliare se stesso. 

Verratti ko, problema alla caviglia

Piccolo problema per il centrocampista: Marco Verratti è uscito al 20esimo del primo tempo a causa di un problema alla caviglia, sostituito da Julian Draxler. L'ex Pescara è stato trasportato all'ospedale per una risonanza magnetica, queste le parole di Thomas Tuchel in sala stampa dopo la partita: "Sente molto dolore, siamo preoccupati". 

I più letti