Monaco, Aguilar prende a calci il monitor del Var dopo essere stato espulso

Ligue 1

Incredibile reazione del difensore dopo l'espulsione durante il secondo tempo della sfida tra St. Etienne e Monaco: uscendo dal terreno di gioco prende a calci la struttura che sorregge il monitor rischiando seriamente di farlo cadere

Il Var sta decisamente cambiando il calcio e, inevitabili polemiche a parte, sono sempre di più quelli che si stanno convincendo della necessità di affidarsi alla tecnologia. Ma c’è chi ovviamente resta fortemente contrario alla novità e spesso lo manifesta in maniera palese. Anche in campo… scagliandosi letteralmente contro la macchina chiamata a giudicare le decisioni più spinose. E’ il caso del difensore del Monaco Ruben Aguilar che, mentre usciva dal campo dopo essere stato espulso proprio attraverso l’utilizzo delle immagini nella partita di Ligue 1 contro il St. Etienne (persa per 1-0 dai monegaschi), ha pensato bene di prendersela con il monitor per mezzo del quale gli arbitri vanno a effettuare l’oramai famoso on field review. Un calcio ben assestato alla struttura che sorregge lo schermo, che ha seriamente rischiato di cadere, e poi l’uscita dal campo tra i fischi e gli insulti dei tifosi avversari. Si tratta probabilmente della prima protesta fisica contro il Var di questo tipo (certamente per quanto riguarda i 5 principali campionati europei) e anche per questo il video è stato immediatamente condiviso sui social da tanti utenti, con annesso una battuta a mo' di commento: “La risposta al perché non viene mai usato il Var”. Ovviamente il fatto che Aguilar se la sia presa proprio col monitor potrebbe essere anche solo un caso, ma quello che è certo è che ora il suo gesto gli costerà ulteriori provvedimenti.

I più letti