Psg, Icardi sul suo futuro: "Sarei contento di rimanere qui"

Ligue 1

Il Psg conquista la semifinale di Coppa di Lega superando 6 a 1 il Saint-Etienne. Prima tripletta parigina per il giocatore argentino che a fine partita ha dichiarato: "A maggio parleremo con la società, contento se potessi rimanere"

Dopo i sei gol in Coppa di Francia, arrivano altre sei reti per il Psg che vince contro il Saint-Etienne anche grazie alla prima tripletta di Mauro Icardi con la maglia dei francesi. L'argentino inizia al meglio il 2020, continuando il proprio fantastico momento di forma. Diciassette reti in 19 partite per l'ex Inter che ha conquistato con i gol la fiducia dell'allenatore e della società: "A Parigi mi sento molto bene, per il momento non abbiamo ancora parlato con il club, ma mancano ancora 5/4 mesi alla fine del campionato. A maggio quando la stagione finirà ci sederemo e parleremo. Se avrò la possibilità di restare ne sarò contento" ha detto l'argentino a fine partita. "È un momento buono per la mia squadra e per me. Abbiamo fatto una buona prima parte di stagione. Abbiamo approfittato delle vacanze per recuperare ed è stato ottimo cominciare l'anno in questa maniera. Sono contento del lavoro che stiamo facendo", una vittoria grazie alla quale la squadra parigina conquista la finale di Coppa di Lega.

"Non tocca mai il pallone, ma sa sempre dove finirà"

A fare da eco alle parole dell'attaccante argentino, le dichiarazioni di Marco Verratti che esalta le prestazioni di Icardi: "Non tocca mai il pallone perché sa che è il pallone ad andare da lui. E con quel pallone segnerà. Si fa sempre trovare pronto, è la sua caratteristica principale. Non pensavamo potesse fare così bene. Di solito è difficile adattarsi ad una nuova squadra, ma è un calciatore incredibile e speriamo continui in questo modo" ha detto il centrocampista italiano a Canal Plus.

I più letti