Van Halen morto, il Marsiglia ricorda la sua "Jump"

Ligue 1

A 65 anni è venuto a mancare Eddie Van Halen, icona del rock mondiale e storico leader dell'omonima band. Una morte che ha colpito molto il Marsiglia, i cui giocatori entrano in campo accompagnati sempre dalle note di "Jump". Il club francese ha pubblicato un video sui social in omaggio del chitarrista: "Salta in paradiso, riposa in pace"

Il rock ha perso una delle sue leggende. Eddie Van Halen, leader dell'omonima band dagli anni '70, è morto a 65 anni. L'annuncio è stato dato su Twitter dal figlio Wolfgang. "Non riesco a credere di dover scrivere questo - ha scritto -, ma mio padre, Edward Lodewijk Van Halen, ha perso la sua lunga e dura battaglia contro il cancro". Una perdita che ha lasciato sconvolti in tanti, tra cui anche l'Olympique Marsiglia, club che con lo storico chitarrista e il suo gruppo ha intessuto negli anni un rapporto speciale. È dal 1986, infatti, che i giocatori della squadra francese fanno il loro ingresso in campo sulle note di "Jump", uno dei brani più famosi e belli dei Van Halen. Una canzone che ha accompagnato il club nell'epoca più vincente della sua storia. Ecco perché l'OM, venuto a conoscenza della morte del musicista olandese naturalizzato statunitense, ha voluto omaggiarlo sui social. La società ha pubblicato, su Twitter, un video con un estratto di "Jump", abbinato alle seguenti parole: "Salta in paradiso, riposa in pace". A questo tweet i francesi ne hanno fatto seguire un altro, in cui hanno espresso vicinanza ai familiari del chitarrista: "Eddie Van Halen, membro fondatore del gruppo Van Halen la cui canzone ‘Jump’ accompagna l’ingresso in campo dei nostri giocatori, è venuto a mancare - le parole contenute nel post -. L’Olympique Marsiglia invia le sue sincere condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari”. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche